Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Mar 4 - 1:38
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

Comunicato stampa M5S Torino - 24 Settembre 2012

Fiat, basta col servilismo

Nel dibattito su Fiat in consiglio comunale a Torino, il Movimento 5 Stelle ha ribadito la propria posizione esposta già due anni fa. "Era chiaro sin da allora che Fabbrica Italia non era un progetto credibile e che la crisi della Fiat non era dovuta alle pause pipì degli operai. Fassino deve spiegare perché ha promosso un progetto del genere: perlomeno è stato molto ingenuo" dichiarano i consiglieri Bertola e Appendino.

L'auto a Torino si può rilanciare, ma è necessario investire sulle nuove forme di mobilità, su modelli ibridi ed elettrici, sul trasporto collettivo; esattamente l'opposto di ciò che sta facendo Fiat. Marchionne ha detto chiaramente che non vuole investire in Italia.

Per poter cambiare il destino di Mirafiori è dunque necessario spezzare l'ossequio che la politica torinese continua a dimostrare verso Marchionne: ultimo caso l'assessore Lavolta che denuncia apertamente sui giornali di non poter fare il car sharing elettrico a Torino per un veto di Fiat.

"Basta col servilismo e con le continue facilitazioni a Fiat, con le varianti immobiliari e con le speculazioni come TNE e Continassa" aggiungono i consiglieri. Soltanto liberandosi da decenni di politica a novanta gradi verso la Fiat si potrà provare a costruire un futuro per Mirafiori.


Link alla posizione del Movimento 5 Stelle sul referendum di Mirafiori (gennaio 2011): http://www.movimentotorino.it/temi/mirafiori-no-a-marchionne-si-al-futuro.html

« Archivio dei comunicati

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2020 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike