Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Sab 18 - 19:01
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

Comunicato stampa M5S Torino - 13 Ottobre 2012

Nel CD degli affidamenti compare la moglie di Lucà

In collaborazione tra i consiglieri Bertola e Appendino e il gruppo regionale, il Movimento 5 Stelle ha avviato anche in Regione Piemonte le verifiche su quanto emerso dal CD degli affidamenti diretti dati dal Comune di Torino a Cooperative ed aziende.

La nostra attenzione si è focalizzata sui Servizi Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie ed in particolare sull’assistenza alle famiglie, essendo questi servizi organizzati e finanziati dalla Regione Piemonte. Da un primo controllo abbiamo subito potuto notare che diversi milioni di euro sono stati affidati senza gara d’appalto alle seguenti cooperative:

Cooperativa Valdocco
Cooperativa CILTE
Cooperativa Solidarietà
Cooperativa Fai Subalpina
Cooperativa Crescere Insieme

Dalle visure camerali di queste cooperative, la prima cosa che ci è balzata agli occhi è stato il legame di parentela tra il deputato del PD, Mimmo Lucà, e l’attuale Presidente del Consiglio di amministrazione della Cooperativa Solidarietà, che risulta essere la Sig.ra Giovanna Maria Cumino, moglie del deputato. Lucà fu intercettato mentre chiamava l’impresario Salvatore Demasi (coinvolto nell’indagine Minotauro sulla ‘ndrangheta) per chiedergli di far votare Fassino alle primarie: il suo interesse alla vittoria di Fassino era solo politico?

A questo punto abbiamo verificato gli affidamenti dati a queste cooperative, scoprendo che nel 1998 è stato eseguito un regolare bando della durata di quattro anni, rinnovabile per altri due, fino al 31 gennaio 2005, per un importo complessivo di 13.134.795,51 euro. Invece, con tre proroghe, di cui intendiamo verificare la regolarità con i nostri avvocati, si è arrivati fino al 31 marzo 2006 per un ulteriore importo di 4.379.803,18 euro, tramite affidamenti diretti e senza più svolgere alcuna gara. In tutti questi anni la sig.ra Cumino era consigliera d’amministrazione della Cooperativa Solidarietà.

Intendiamo quindi ricostruire tutta la vicenda fino al 2012, in quanto dal 31 marzo 2006 in avanti è cambiato tutto il sistema di attribuzione dei succitati fondi. Ci risulta comunque che almeno due di queste cooperative, tra cui proprio la Cooperativa Solidarietà, continuino a fornire il servizio, ora appaltato direttamente dalle A.S.L.

Davide Bono
Capogruppo Gruppo Consiliare MoVimento 5 stelle Piemonte
Vittorio Bertola
Capogruppo Gruppo Consiliare MoVimento 5 stelle Torino

« Archivio dei comunicati

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2020 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike