Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Lun 8 - 10:56
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

Newsletter del M5S Torino inviata in data 24 Aprile 2015

Newsletter n. 16 - 24 aprile 2015

MoVimento 5 Stelle Torino

Newsletter n. 16 - 24 aprile 2015

*******************

Prima discussione sul bilancio 2015, primi tagli.

(di chiara appendino) 24.04.15 10:49

E' oramai evidente che l'intero sistema degli Enti locali è sotto attacco. Non è una guerra tra centro e periferia iniziata solo da questo governo ma protratta, in vario modo, da anni: continui tagli ai trasferimenti e vincoli di bilancio sempre più stringenti.
Le parole "austerità" e "revisione della spesa" sono ormai all'ordine del giorno da anni; il "patto di stabilità" è l'arma imprescindibile dalla quale nessun singolo comune può scampare.
Non è stato, infatti, in questi anni avviato alcun sistema virtuoso della finanza locale, alcun sistema che fissi dei parametri standard di costi e che lasci, veramente, ai Comuni la responsabilità di decidere quanto tassare e come spendere.Tutte le maggioranze che ci sono state in questi decenni a Roma non hanno mai realmente fatto"crescere" gli Enti Locali come veri soggetti politici, al contrario li hanno ridotti ad un bancomat al quale attingere costantemente. SEGUE...

*********************

 

CONSIGLIO COMUNALE DEL 20 APRILE

ATTI DISCUSSI

INTERPELLANZA 2015-00927

"MANCANZA DI FONDI PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA DELLE STRADE" PRESENTATA DAI CONSIGLIERI BERTOLA E APPENDINO IN DATA 9 MARZO 2015. FILMATO

INTERPELLANZA 2015-01206

"A FORZA DI AUTOBUS POI BISOGNA RIFARE LE STRADE" PRESENTATA DAI CONSIGLIERI BERTOLA ED APPENDINO IN DATA 23 MARZO 2015. FILMATO
INTERPELLANZA 2015-01295
"NUOVO TRAM 6, GRANDI ANNUNCI MA TANTE QUESTIONI APERTE" PRESENTATA DAI CONSIGLIERI BERTOLA ED APPENDINO IN DATA 26 MARZO 2015.

***********************

ATTI PRESENTATI

Interpellanza 2015-01720 

(RISPOSTA SCRITTA) "UN NUOVO CONSULENTE ALLA FONDAZIONE PER LE ATTIVITA' CULTURALI?" PRESENTATA DAI CONSIGLIERI APPENDINO E BERTOLA IN DATA 22 APRILE 2015

Interpellanza 2015-01765 (testo disponibile a breve)

"LIBERIAMO I GIARDINI REALI DAI DISTURBATORI" PRESENTATA DAI CONSIGLIERI BERTOLA E APPENDINO IN DATA 24 APRILE 2015

Interpellanza 2015-01764  (testo disponibile a breve)

"LA MISTERIOSA PRIVATIZZAZIONE DI VIA SPERINO" PRESENTATA DAI CONSIGLIERI BERTOLA E APPENDINO IN DATA 24 APRILE 2015

***********************

SE NON HAI POTUTO PARTECIPARE ALL'EVENTO "EURO O SOVRANITA' MONETARIA" DEL 18 APRILE GUARDA

IL VIDEO INTEGRALE

***********************

ai nostri banchetti informativi del week end

CONTINUANO LE RACCOLTE FIRME

1 - Proposta di delibera di iniziativa popolare del Comitato Partecipazione Attiva per intodurre il REFERENDUM PROPOSITIVO VINCOLANTE nello Statuto di Torino

2 - #Fuoridalleuro: per poter indire un referendum in cui i cittadini possano esprimere la loro volontà di restare nell'euro o riprendersi la sovranità monetaria (SOLO SE PRESENTE L'AUTENTICATORE)

3 - Stop TTIP: fermiamo il Trattato Internazionale di Libero Scambio tra Europa e Usa

4 - Petizione cittadina sulla riqualificazione del Palazzo del Lavoro affinchè non vengano compromesse le aree verdi all'interno dell'area e nelle aree limitrofe

FIRMA QUI:

(IN CASO DI PIOGGIA POTREBBERO ESSERE ANNULLATI)

SABATO 25 APRILE

Circ 9: via Nizza ang. p.zza Bengasi ore 9 - 13.30

via Garibaldi ang. p.zza Castello dalle ore 15 (da confermare)

Comitato Partecipazione Attiva: parco Ruffini dalle ore 15

DOMENICA 26 APRILE

Circ 3: Parco Ruffini dalle ore 15

*************************

LA RACCOLTA FIRME NEL DETTAGLIO

1 - IL MOVIMENTO 5 STELLE TORINO SOSTIENE IL 

"COMITATO PARTECIPAZIONE ATTIVA" 

IN QUESTA INIZIATIVA

INTRODURRE IL REFERENDUM PROPOSITIVO VINCOLANTE

NELLO STATUTO DEL COMUNE DI TORINO

Il comitato di cittadini "Partecipazione Attiva", di cui fanno parte diverse realtà torinesi, ha presentato in Comune una proposta di delibera di iniziativa popolare per:

- Introduzione nello Statuto di Torino dell'Istituto del Referendum Propositivo vincolante.
- Abbassamento del quorum al 5% dei votanti alle ultime elezioni comunali;
- Abbassamento da 20000 a 10000 del numero minimo di firme necessarie per l'indizione di un Referendum;
- Introduzione della possibilità di sperimentare forme di voto elettronico certificato.

POSSONO FIRMARE TUTTE LE PERSONE MAGGIORENNI RESIDENTI A TORINO DA ALMENO 6 MESI. SONO NECESSARIE ALMENO 5000 FIRME ENTRO IL 3 LUGLIO.

VISITA IL SITO:     www.partecipazioneattiva.com

PER INFORMAZIONI: info@partecipazioneattiva.com

CONTATTA IL COMITATO: comitato@partecipazioneattiva.com

SU FACEBOOK: https://www.facebook.com/pages/Partecipazione-Attiva/1412567262381943

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

2 - #FUORIDALL€URO


Il 13 dicembre è partita in tutta Italia la raccolta firme per la legge di iniziativa popolare che porterà, nel dicembre 2015, al referendum di indirizzo sull'euro.
Il M5S ha presentato l'iniziativa in una conferenza stampa al Senato con Beppe Grillo, Barbara Lezzi, Giorgio Sorial e Laura Castelli.
Da un lato la maggioranza a guida Pd si disinteressa della macelleria sociale provocata dalla moneta unica, dall'altra Salvini critica l'euro ma non prende alcuna iniziativa per uscirne. Il M5S è invece convinto che l'arma del referendum consentirà a milioni di cittadini di informarsi e far sentire alle élite italiane ed europee la loro voce fino ad ora emarginata.
Più firme raccoglieremo più costringeremo televisioni, giornali e partiti a parlare di euro e a gettare la maschera sugli interessi che protegge. Un dibattito a carte scoperte è quello che è mancato in Italia prima di entrare nell'euro. È inaccettabile che anche al culmine della crisi alimentata dalla moneta unica i cittadini siano lasciati al loro destino.
L'euro è insostenibile perché disegnato su misura per la Germania e le oligarchie finanziarie. Dentro questa gabbia non è possibile nemmeno reagire e spezzare il circolo vizioso perché all'Italia manca sovranità monetaria e di spesa per rilanciare domanda, lavoro e investimenti.

  PS: Il tuo contributo per il referendum sull'uscita dall'euro è importante:

- su questa mappa (che sarà in continuo aggiornamento) sono segnalati i luoghi dove trovate i banchetti 

scarica, stampa e diffondi i volantini informativi

(1. Motivi per uscire dall’euro 2. Domande Frequenti sull’euro

- fai conoscere a tutti i tuoi contatti questo nuovo sito sul referendumhttp://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro:

COME SI ESCE DALL'EURO

RIPRENDIAMOCI LA SOVRANITA' MONETARIA

I COSTI DELL'EURO

L'EURO UCCIDE LE IMPRESE

LIBERIAMOCI DAL DEBITO

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

3 - STOP TTIP

 trattato internazionale di libero scambio tra Europa ed Usa 

http://stop-ttip-italia.net/

(Puoi firmare anche online : http://stop-ttip.org/ firma/)

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

4 - Petizione popolare:

Proteggiamo Gli Alberi Del Palazzo Del Lavoro.

Il progetto di riqualificazione del Palazzo del Lavoro (nuovo centro commerciale?) prevede l'abbattimento di tutti i 270 alberi adiacenti al Palazzo Nervi, l'eliminazione di gran parte del parco di Italia '61 e la cancellazione di un'ulteriore area verde lungo Corso Unità d'Italia.
Tutti i firmatari della petizione richiedono che questo piccolo polmone verde venga mantenuto nella sua interezza.

 

PAGINA FACEBOOK

***********************

EVENTI CONSIGLIATI

DOMENICA 26 APRILE ORE 9.30 - 17

Cascina Roccafranca, via Rubino 45 Torino

Assemblea torinese NOEXPO

organizza il convegno:

 EXPO 2015 : IL CIBO CHE AFFAMA

DETTAGLI DALL'EVENTO FACEBOOK:

PROGRAMMA :
ORE 9.30, APERTURA LAVORI, proiezione alcuni filmati sulla devastazione di EXPO
ORE 10 INTRODUZIONE di Andrea Merlone che modererà il dibattito.
RELAZIONI:
1) Guido Montanari (architetto, docente di Storia dell’architettura contemporanea presso i corsi di architettura del Politecnico di Torino) :
“EXPO MILANO 2015: NUTRIRE IL PIANETA CON IL CEMENTO? UN GRANDE EVENTO E IL SUO IMPATTO SUL TERRITORIO”.
2) Maurizio Pagliassotti (giornalista , autore di Chi comanda Torino) :
“DISPOSITIVO ECONOMICO E ORGANIZZATIVO ATTIVATO DALL’EXPO”
3) Cecilia Marocco (Attivista NOEXPO di Torino):
“EXPO COME RAPPRESENTAZIONE E MODELLO: NUOVI E VECCHI STRUMENTI PER IMPOVERIRE IL PIANETA”
4) Alberto Di Monte (attivista Off Topic, rete NOEXPO di Milano)
“IL PROGRAMMA DELLA CINQUE GIORNI DI MILANO, CONTRO E OLTRE IL MODELLO EXPO 2015”
ORE 11.30 : DIBATTITO sulle relazioni
ORE 13 - 14 APERIPRANZO a cura degli organizzatori ad offerta per spese convegno e trasferta a Milano
ORE. 14 RIPRESA DEI LAVORI,
2 Interventi su:
“EXPO, GRANDI OPERE E LA DEVASTAZIONE AMBIENTALE”.
“LE CONSEGUENZE DI EXPO NEL MONDO DEL LAVORO".
DIBATTITO con proposte alternative al modello EXPO- Grandi Opere
ORE 15.30
2 interventi su
“EXPO E IL CIBO, LE CARATTERISTICHE, LA SUA PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE”.
“AGRICOLTURA CONTADINA DALL’ECONOMIA DI MERCATO ALL’AUTOGESTIONE”.
DIBATTITO con esempi di pratiche e conclusioni (ore 17 circa)

Ogni anno, 10 milioni di persone nel mondo muoiono di fame... mentre un terzo degli alimenti prodotti sul pianeta viene sprecato!
Ma questo lo racconta anche Expo2015. Lo spreco, la fame, le guerre, tutte le nocività sono un affare. Per chi le genera e poi offre soluzioni.
L'Expo 2015 di Milano s'intitola “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, noi invece diciamo che è il modello che Expo propone ad affamare il pianeta.
Un miliardo e mezzo di euro di soldi pubblici sono stati usati per pubblicizzare il cibo delle multinazionali e propagandare l'operato dei governi che le sostengono, fomentando guerre, predando risorse, riducendo in povertà e affamando miliardi di persone in tutto il mondo costringendole così ad emigrare, abbandonando le loro comunità, a rischio della vita, senza mezzi di sopravvivenza, accettando qualsiasi condizione. Cosa rappresenta quindi l'Expo?
Una truffa, che senza pudore gioca sull'immaginario, deformando e spacciando come un gioco la nefasta realtà della nostra organizzazione capitalistica di produzione e consumo di cibo, fatta di:
- spreco e saccheggio di risorse;
- schiavitù dei popoli e devastazione del pianeta;
- logiche di dominio e prevaricazione;
- ricerca bio-tech, produzione di OGM, controllo militare e delle vite;
- utilizzo criminale di fondi pubblici per interessi privati;
- sfruttamento di risorse umane per lavori non retribuiti e sottopagati;
- speculazioni edilizie devastanti, inquinamento e cementificazione.

NO EXPO
Dicono dell'EXPO:
- Che crei lavoro...
NO! Approfittando della condizione di precarietà in cui versano milioni di lavoratori, ulteriormente aggravata dal Jobs Act, sono migliaia i posti di lavoro NON RETRIBUITI, mentre i pochi pagati hanno condizioni di contratto in deroga a quelli nazionali.
- Che "rivitalizzi" la città...
NO! L'espulsione dei residenti e degli occupanti verso le periferie abbandonate causa l'aumento degli affitti e degli sfratti, lasciando il centro della città in mano alla finanza internazionale.
- Che dia lustro all'immagine dell'Italia all'estero...
NO! Arresti, inchieste per mafia, corruzioni, abusi e tangenti; inoltre, ad un mese dalla inaugurazione solo 1/5 dei lavori è completato, nonostante i fiumi di denaro pubblico spesi.
- Che sostenga la piccola produzione dell'agro-alimentare...
NO! I maggiori sponsor sono la grande distribuzione e le grandi multinazionali monopolistiche dell'industria alimentare, che non sono affatto sulla via del ravvedimento ma anzi aumentano i profitti, anche cavalcando il mercato della green economy: non a caso, sono loro ad aver massicciamente finanziato i singoli padiglioni nazionali.
- Che rilanci l'economia di Torino e del Piemonte...
NO! Non sarà qualche mese di gloria per la ricettività turistica e gli esercizi commerciali a far si che le nocività che Expo rappresenta e che viviamo ogni giorno, possano trovare fine. “Torino città metropolitana” sta cercando di allungare i suoi tentacoli istituzionali anche sulle realtà di autogestione (es. gruppi di acquisto) per manovrare ogni possibile dissenso.
- Che ci sia un'Expo buona, l'Expo dei popoli...
NO! I popoli che rifiutano le politiche di sfruttamento di questa Terra e di chi l'abita non possono legittimare la squallida speculazione messa in campo da Expo 2015.
Non ci si può dire contro, dichiararsi per la sostenibilità ed essere complici di Expo.

NON ESSERE COMPLICE ANCHE TU

BOICOTTA EXPO 2015 E IL MONDO CHE RAPPRESENTA

evento facebook

********************

SOSTIENI IL MOVIMENTO 5 STELLE TORINO:

FAI UNA DONAZIONE!

************************************************************************

MoVimento 5 Stelle TORINO


Sito:                  www.movimentotorino.it
Facebook:        http://www.facebook.com/MoVimentoCinqueStelle.Torino
email:               info@movimentotorino.it

Gruppo Consiliare: 011.4422074 – 011.4421915 - 011.4425760      fax: 011.4423118

 

***************************************************

 Circoscrizione I: Centro - Crocetta
VIVIANA: circ1@movimentotorino.it
Seguici anche su Facebook

Circoscrizione II: Santa Rita - Mirafiori Nord
SERENA: circ2@movimentotorino.it
 Seguici anche su Facebook

Circoscrizione III: San Paolo - Cenisia - Pozzo Strada - Cit Turin - Borgata Lesna
MAURA: circ3@movimentotorino.it
 Seguici anche su Facebook

Circoscrizione IV: San Donato - Campidoglio - Parella
NICOLA: circ4@movimentotorino.it
 Seguici anche su Facebook

Circoscrizione V: Borgo Vittoria - Madonna di Campagna - Lucento - Vallette
ANTONINO: circ5@movimentotorino.it
Seguici anche su Facebook

Circoscrizione VI: Barriera di Milano - Regio Parco - Barca - Bertolla - Falchera - Rebaudengo - Villaretto
PAOLO: circ6@movimentotorino.it
Seguici anche su Facebook   
 
Circoscrizione VII: Aurora - Vanchiglia - Sassi - Madonna del Pilone
FABIO: circ7@movimentotorino.it
Seguici anche su Facebook
 
Circoscrizione VIII: San Salvario - Cavoretto - Borgo Po
CLAUDIO: circ8@movimentotorino.it
Seguici anche su Facebook

Circoscrizione IX: Nizza Millefonti - Lingotto - Filadelfia
 MONICA: circ9@movimentotorino.it
Seguici anche su Facebook

Circoscrizione X: Mirafiori Sud
LUIGI: circ10@movimentotorino.it
Seguici anche su Facebook

 

Per non ricevere più questa newsletter clicca su questo link:
http://www2.movimentotorino.it/newsletter/newsletter.php?cdel=%%unscode%%

 

« Torna all'indice delle newsletter

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2021 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike