Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Ven 14 - 20:57
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

Dir-It

Versione: 1.03 (10/7/1997)
Lingua: Inglese/Italiano
Linguaggio: C (modulo Apache)
Sistema operativo: Unix

Descrizione

Dir-It è un insieme di due moduli (mod_dir.c e mod_include.c) con i quali rimpiazzare i corrispondenti moduli di Apache 1.2.* (non dovrebbe invece funzionare con Apache 1.3, in cui la gestione degli indici è stata modificata). Questi moduli permettono di personalizzare gli indici delle directory generati automaticamente da Apache, con messaggi in italiano e con altre caratteristiche, e correggendo alcuni bug dei moduli standard. Il sistema è attualmente in uso presso questo sito (seguire le istruzioni per prendere il biglietto di ingresso).

Installazione

E' sufficiente sostituire con quelli forniti i due corrispondenti file della distribuzione di Apache 1.2 e ricompilare Apache.

Guida all'uso

I moduli rendono disponibili i seguenti comandi di configurazione di Apache:

DirLanguage codice_linguaStabilisce la lingua in cui vanno realizzati gli indici: i valori attualmente definiti sono en (default) per inglese e it per italiano.
DirNamesLen caratteriStabilisce la larghezza in caratteri della colonna degli indici che contiene i nomi dei file. I nomi più lunghi verranno troncati e verranno aggiunti due puntini .. dopo il troncamento, in modo da rispettare la larghezza indicata.
DirTitleLevel nStabilisce il livello HTML del titolo dell'indice (es. se n=4 il titolo verrà definito come <H4>).

Sono inoltre disponibili i seguenti nuovi argomenti per l'istruzione IndexOptions:

JustBodyViene generato soltanto il <BODY> dell'indice HTML, escludendo le tag <HTML> e <BODY> (aperte e chiuse) e l'intera sezione <HEAD>.
IgnoreIgnoreIgnora la lista dei nomi di file da ignorare durante l'indicizzazione (comando IndexIgnore), includendo negli indici tutti i file presenti nella directory.
NoTitleDisabilita il titolo della pagina indice (<H3>Index of /dir</H3>... ).
NoHeadingDisabilita la riga di intestazione delle colonne (Name    Size    Last Modified... ).
NoHeaderDisabilita l'inclusione del file di header definito dal comando HeaderName.
NoReadmeDisabilita l'inclusione del file di readme definito dal comando ReadmeName.

Oltre a questo, è disponibile un nuovo comando di inclusione (server-side includes): il comando list. Inserendo in una pagina per cui siano attive le inclusioni il comando

<!--#list attributi -->

si provoca l'inserimento dell'indice di una directory.

Gli attributi possibili sono:

path="percorso"Specifica l'URL della directory da indicizzare (eventualmente relativo alla directory corrente). Se omesso, viene indicizzata la directory corrente.
language="codice_lingua"Ha lo stesso effetto del comando DirLanguage.
nameslen="caratteri"Ha lo stesso effetto del comando DirNamesLen.
titlelevel="n"Ha lo stesso effetto del comando DirTitleLevel.
dirappend="stringa"Appende la stringa indicata come "query string" (ossia dopo un ?) nell'URL in tutti i link dell'indice riferiti a directory. (L'uso di questa stringa non è molto intuitivo, ma può servire se la pagina indice ha delle inclusioni condizionali dal lato server basate sulla query string.)
fancy="on|off"Attiva/disattiva la modalità di FancyIndexing (vedi istruzioni di Apache).
options="opzione1 opzione2..."Setta le IndexOptions per la directory.

Grazie a questo comando, è possibile definire come DirectoryIndex per un insieme di directory un unico file, nel quale poi si potrà inserire il corpo dell'indice richiamando il comando list con le opportune opzioni (ad esempio JustBody per disabilitare il preambolo e la conclusione HTML). In questo caso, il valore di path è riferito all'indirizzo originariamente richiesto, e non alla posizione del file di DirectoryIndex: in questo modo, con un unico file è possibile indicizzare tutte le directory dell'insieme.

Scarica il programma

Archivio TAR GZippato

Torna all'indice

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2018 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike