Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Ven 24 - 5:52
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

Una fanfic volgare

(Italiano, Post su it.arti.cartoni, 16 Novembre 1997)

Attenzione: questo testo è VERAMENTE volgare. Forse anche un po' sessista, razzista e infantile. Ma è nato quando avevo vent'anni, nel contesto di un gruppo di giovani che faceva a gara a provocare. Allo stesso modo, se non vi scandalizzate per le volgarità, gii stereotipi e il bashing gratuito, e se apprezzate l'umorismo demenziale, è tuttora divertente.

Una fanfic è un racconto immaginario che utilizza personaggi famosi di un libro, cartone animato o film, ma non è scritto dall'autore originale, bensì da un fan. Per aiutarvi a capire meglio, i personaggi parodiati sono (secondo i critici, che per me i protagonisti sono tutti personaggi di fantasia): il conduttore televisivo Luciano Rispoli e la sua valletta di allora, Melba Ruffo di Calabria; tutti gli ospiti omosessuali che vanno in TV a recitare il ruolo della checca invece che essere se stessi; tutti i piloti di Formula 1 francesi che vanno in TV senza aver mai imparato l'italiano, a partire da Jean Alesi; lo pseudoconduttore giovanilista - pieno di pregiudizi e pieno di sè - Red Ronnie, che allora imperversava in TV con lo spot del suo corso di chitarra; i giornalisti delle trasmissioni televisive con casi umani per massaie della fascia preserale; e la famigerata psicologa dell'infanzia Vera Slepoj, che fece una fortuna andando a fare l'ospite televisiva che sparlava di cartoni animati, videogiochi e qualsiasi cosa piacesse ai giovani.

Ok, credevo che non ce l'avrei fatta... invece c'e', la mia prima FF,
giusto in tempo per concorrere agli Oscar di IAC. In realta', non e'
affatto completa, ma vabbe', posto quello che sono riuscito a fare.
Comunque, vi avverto: se c'e' qualcuno suscettibile o che non apprezza
le volgarita', non la legga. Veramente. E' estremamente oscena e
qualcuno potrebbe offendersi, e non vorrei che mi toglieste il saluto
a causa di questa roba. Per maggiori dettagli potete vedere
l'avvertenza all'inizio.

Se invece volete farlo... eccola qui. Buona lettura.


----------------------------------------------------------------------



La "Altrove Produzioni"


se esistesse, sarebbe lieta di presentare


"Una FanFic Volgare"



La prima fanfic di IAC praticamente senza iacers e anche senza una
trama e probabilmente senza uno scopo preciso, se non quello di far
man bassa dell'Oscar di IAC 1997 per la categoria "Fanfic piu'
volgare".


Questa fanfic e' sponsorizzata dal gruppo it.fan.culo e dalla rivista


V i r t u a V e r n a h o l i e r e

"Una tradizione di porcate verso il 2000!"



AVVERTENZA: La redazione di "VirtuaVernaholiere" avverte che il
contenuto di questo documento e' stato altamente lavorato e
selezionato al fine di scandalizzare e nauseare qualsiasi lettore, non
importa quanto allenato al cazzeggio o aperto di mentalita'. In questa
storia compariranno culi, sangue, sodomizzazioni, pedofilia, stupri e
altre attivita' poco apprezzate dalla cosiddetta societa' civile. Se
siete deboli di stomaco, non leggete questa storia. Se ritenete che
Carmageddon dovrebbe essere bandito, che Blob non dovrebbe trasmettere
scene di sesso alle 20 in TV, che Internet dovrebbe essere
strettamente censurata, e, in generale, che esista qualcosa su cui non
e' lecito scherzare, non proseguite oltre.

Poi non dite che non vi avevamo avvertiti.



Capitolo 1. La televisione
==========================

[Inizio pubblicita'.]

[Una ballerina vestita in modo molto discinto sculetta nel centro
dello schermo, poi si gira e si piega. Infilato nel culo ha un grosso,
succulento gelato ricoperto al cioccolato. Il gelato segue le
ondulazioni del culo nel balletto. Lei si rigira ed esclama, in modo
vergognosamente sensuale:]
"Adoro il mio Magnum!!"

[Fine pubblicita'.]

[Applausi.]

[Siamo in uno studio televisivo. Il conduttore, Luciano Ruspoli, e' un
tizio squallidamente vecchio, che in seguito ad alcune lobotomie e'
giunto all'ideale livello di piattezza encefalografica per la
conduzione televisiva. Lo accompagna in studio la principessa Rosalba
De Sta Minchia Fracida Der Canaro, che con il suo esotico accento di
Trastevere porta un tocco di finezza nella trasmissione.]

LR: "Bentornati, amici! Bentornate, amiche!" [ammiccando alla
telecamera] "Ciao, amichetti! In particolare Paolino, ci vediamo
stasera!" [riammicca, poi si ricompone] "Eccoci di nuovo in studio per
una intervista con due personaggi straordinari, due grandi artisti che
hanno segnato la storia del nostro tempo!! Questi due ragazzi, pur
cosi' giovani, hanno veramente portato una ventata d'aria fresca nel
mondo dell'acconciatura. E' proprio il caso di dire che hanno spaccato
il capello in quattro!"
[Silenzio. Parte una risata preregistrata per salvare la situazione]
RDSMFDC: "Aoh, a Lucia', ma nun ce sta' a scassa' er cazzo co' 'ste
battute che me pari proprio mi' nonno!"
LR: "Grazie, Rosalba, e ora introduciamo i nostri grandi ospiti!
Signore e signori, dopo grandi successi in tutto il mondo, sono
finalmente con noi due grandissimi parrucchieri! Ecco a voi i fratelli
Jean Pierre e Jean Louis Le Culattogne!!"
[Applausi scroscianti. JPLC e JLLC entrano trionfanti nella sala,
sculettando a dismisura.]
JPLC: "Gruaziue! Gruaziue!"
JLLC: "Siete magnifici!"
LR: "Ma non saranno i soli! Insieme a loro, avremo una batteria di
ospiti illustri che neanche quando dovevano tirar su Fantastico
l'hanno messa insieme! E dire che noi siamo una televisione di canari,
con un budget che se lo vedesse Berlusconi si piscerebbe sotto dal
ridere! Ma presentiamo ora il noto conduttore televisivo, Red Rogne!"
[Applausi]
RR: "Ciao, ragazzi, guardate come sono intelligente!"
LR: "E poi... la nostra psicologa in carenza di carro, Very
Sleeping!!"
[Applausi]
VS [imita Shiryu che imita Nonno Simpson che imita un ninja]:
"AAAAAAAAAAAAIEEEEEEEEEEEEEEEEEEH!! In difesa del bambino! WAATAAAAH!"
LR: "E ancora... un grande esperto di automobilismo, oggi
giornalista... [LR trattiene a stento una risata] ...l'ex-pilota Arne'
Ranoux!!"
[Applausi]
AR: "Oui, je suis Catherine Deneuve!! Accend' le control de la
frizion', spegn' le semaphore e parton'!"
LR: "Ma prima di proseguire... abbiamo il collegamento del giorno! Il
nostro cronista d'assalto intervista la signora Sfrazzini, il cui
figlio e' stato rapito e sodomizzato da un gruppo di ventisette
albanesi per tre giorni interi, poi fatto a pezzi e trasformato in
mangime per polli. Ma la signora ancora non lo sa! E noi le daremo la
notizia!"

[Parte musichetta stile "siamo troppo moderni, altro che la CNN"]

Cronista D'Assalto: "Signore e signori, siamo qui, nel ridente paesino
di Fizzonago, a casa della signora Sfrazzini. Come voi saprete, il
piccolo Marco Sfrazzini, di nove anni, e' scomparso da casa tre giorni
fa! E noi, sempre nel cuore degli eventi, la intervisteremo, pronti a
scoprire gli aspetti meno scontati di questa storia! Signora, e' in
pensiero per suo figlio?"
Signora Sfrazzini [rimane un attimo interdetta, poi risponde]: "Mah,
secondo lei?"
CDA: "Ci dica, signora, secondo lei era un bel ragazzo?"
SS [ironica]: "Mah, secondo lei?"
CDA: "Ci dica, signora, teme che sia stato rapito?"
SS [sarcastica]: "Mah, secondo lei?"
CDA: "Forse lei pensa che sia caduto in un dirupo, che il suo piccolo
corpicino sia stato straziato dalle rocce e poi masticato da lupi
feroci, che le sue viscere si siano sparse nel terreno venendo poi
leccate dai corvi?"
SS [verde, sta per vomitare]: "mmMMMMhhh..."
CDA: "E invece no!!"
[La signora Sfrazzini riacquista colorito]
CDA: "Ci dica, signora, e' sollevata nell'apprendere che non e' andata
cosi'?"
SS [di nuovo in forma]: "Mah, secondo lei?"
CDA: "Ebbene, signora, cambiamo argomento. Le piace la carne di
pollo?"
SS: "E che c'entra?"
CDA: "Niente, ma, per tirarla su, ecco qui un bel pollo arrosto!"
[Uno scagnozzo della TV piazza un magnifico pollo arrosto sul tavolo
della signora]
CDA: "Lo mangi!!"
SS: "Ma, veramente, non avrei fame..."
CDA: "No, ma lo mangi, dimostri ai nostri telespettatori che lei e'
piu' forte dell'angoscia che l'attanaglia!"
SS: "Va bene, se insiste..." [comincia a mangiare il pollo]
CDA: "Ci dica, anche se mangia, la tensione la attanaglia, vero?"
SS: "Munch... munch... Mah... munch... secondo lei?"
CDA: "Ebbene, ora possiamo SVELARE IL MISTERO! Signora, lei sa dov'e'
suo figlio?"
SS: "No, perche'?"
CDA: "Suo figlio era DENTRO QUEL POLLO! Hanno arrestato due ore fa gli
assassini, che hanno confessato di averne abusato sessualmente in
ventisette per ben tre giorni, utilizzando tutti gli orifizi
disponibili, in contemporanea e in differita, servendosi di arnesi
vari, e poi l'hanno trasformato in mangime per i loro polli, e noi
abbiamo preso uno dei loro polli, l'abbiamo cucinato per lei, e
gliel'abbiamo fatto mangiare!!"
SS: "OOoooh..." [sviene]
CDA: "Signora, ci dica, e' sconvolta da questa notizia?"
SS: [con un filo di voce] "Mah... secondo... lei...?"
CDA: "Signore e signori, che poesia! Il figlio, che nove anni fa
emerse dal corpo della madre, ora vi e' ritornato! Ed e' merito
nostro!!!"

[riparte la musichetta tipo CNN, e si torna in studio]

RSDMFDC: "Aoh, nun ve movete che mo' vado a piscia'... Cazzo, semo in
onda!"
LR: "Bentornati, gentili ascoltatori, non cagate questa burina, e
ritornate fedeli ad ipnotizzarvi davanti alla nostra trasmissione!
Abbiamo qui una illustre psicologa, chiediamo a lei: secondo lei, la
signora Sfrazzini e' rimasta turbata dalla nostra rivelazione?"
VS: "Non so, io so solo che quel bimbo guardava Sailor Moon, quindi la
sua identita' sessuale era incerta! Non mi stupisce che sia finito
male, ma e' colpa dei genitori, della societa', e di Prodi che non mi
ha fatta sottosegretaria! E anche di quel mio compagno di corso che
non me lo dava mai!"
LR: "Illuminante, signora Sleeping, ma cosa ci dice dei tamagochi?"
VS: "I tamagochi sono frutto di un complotto commerciale legato ad una
mentalita' deviata! Non c'e' piu' religione, e neanche femminismo, e
le giovani donne di dodici anni vengono mercificate e private del loro
essere madri in nome di una pura logica del denaro! E poi io ho
provato a comprarne uno, e dopo due minuti che l'avevo in mano e'
comparsa la scritta "BRUTTA STRONZA, SEI TALMENTE SCASSACAZZO CHE SE
FOSSI DAVVERO TUO FIGLIO MI SUICIDEREI IMMEDIATAMENTE"! Ma e'
ammissibile tutto cio'? Dobbiamo subito organizzare un dibattito!"
LR: "Va bene, signora Sleeping, e lei, signor Rogne, che ne pensa!"
RR: "I giovani di oggi sono programmati per essere cosi'! E pertanto,
programmiamoli perche' comprino il mio corso di chitarra!"
LR: "Grazie, e lei, signor Ranoux?"
AR: "Oui, je suis Catherine Deneuve! Si le gomm' non son cald', lui
scivol' fuor a la prim curve, e perderebb le mondial!!"
LR: "Illuminante! Signora Sleeping, si dice spesso che i giovani di
oggi sono violenti e privi di valori, che non ci sono piu' le mezze
stagioni, che piove, governo ladro, e cosi' via: che ne pensa?"
VS: "E' tutto vero, specialmente che piove e il governo e' ladro! Ma
in realta' le responsabilita' sono chiare: e' colpa della tramontana
d'estate e del sole d'inverno, e poi questi giovani sciano troppo,
mangiano Nutella e hanno due occhi e due gambe!"
LR: "Come ha detto, scusi?"
VS: "E' chiarissimo: alla fine dei conti, e' tutta colpa di Sailor
Moon! E di quegli altri cartoni animati giapponesi, quelli fatti al
computer! Mica come quei cartoni della Disney, cosi' formativi,
disegnati con amore da legioni di giovani artisti, e del tutto avulsi
da qualsiasi logica commerciale! E che messaggi profondi che
trasmettono! Il disagio giovanile, invece, e' colpa di Sailor Moon che
fa venire froci!"
JPLC: "Scusi, ha qualcosa contro i froci?"
JLLC: "Gia', ha qualcosa contro i froci?"
VS: "Mah, signori Le Culattogne, io non mi permetterei mai di
giudicare il vostro stile di vita, pero' anche voi siete dei bei
porcaccioni, e Dio vi fara' bruciare nelle fiamme dell'Inferno per
l'eternita'!! E Dio punira' quegli imprenditori maschilisti,
prigionieri della logica del denaro, che portano in Italia queste
schifezze giapponesi per traviare i nostri figli!"
JPLC e JLLC, in coro: "Mavadarvialcul..."
VS [interessata]: "Oooh... perche', lo prendereste?"
LR: "Ehm... lasciamo perdere... E lei, signor Rogne, cosa pensa dei
cartoni animati giapponesi?"
RR: "I giovani di oggi sono programmati per guardarli! Lady Oscar e'
una schifezza e andrebbe censurato, invece Jimi Hendrix era un dio e
andrebbe insegnato nelle scuole, usando il mio corso di chitarra,
naturalmente!"
LR: "Interessante, e lei, signor Ranoux, che ne pensa?"
AR: "Oui, je suis Catherine Deneuve! Si aspett' ancor un pu' a
fermars' ai box, poi Cultàrd lo supèr quand lui esc dalla corsi'!"
LR [da' una botta in testa all'ex-pilota]: "Va bene, grazie della
collaborazione, dopo vado a menare quello che ha deciso di
invitarla..."
RSDMFDC: "Zi' Lucia', eddai, fammelo mena' a me che me diverto
tanto..."
LR: "Su, Rosalba, saluta i telespettatori, che ora dobbiamo
chiudere..."
RSDMFDC: "A zozzoni, nun provate a nun guardarce domani che se no
v'ammazzo..."
LR: "E questo e' tutto, cari amici, care amiche, e Paolino che
m'aspetta stasera! Arrivederci, e saluti a tutti!"
RR: "E comprate il mio corso di chitarra!"

[La trasmissione sfuma.]

[Inizia la pubblicita'.]

[Musichetta moderna, immagini di auto in movimento.]
VFC: "L'auto del 2000: la nuova FIAT CAPPELLA! Fa 3 km con un litro,
raggiunge la velocita' massima di 110 km/h (120 in discesa con vento a
favore, 140 se trainata da un carro attrezzi), ha il volante di serie,
il motore a combustibile chimico, un tergicristallo davanti e nessuno
dietro, le maniglie ti restano in mano... insomma, la tradizione FIAT
tutta per te!"
Coretto: "FIAT CAPPELLA, LA FIAT PIU' BELLA!"

[Jingle. Altra pubblicita'.]

[Si vede un dito indice a tutto schermo.]
VFC 1 [di uomo, seria]: "Ti sei mai chiesto a cosa serve un indice?"
[Si vede un indice che preme il pulsante dell'ascensore.]
[Si vede un indice che indica la direzione a un viandante.]
[Si vede un indice che schiaccia un brufolo.]
VFC 1: "Purtroppo, alcuni di noi soffrono di un grave problema medico.
Per queste persone, l'indice serve anche a questo."
[Si vede una faccia sofferente, poi l'indice di una persona, che piano
piano si avvicina al suo culo, ci si infila, e gratta con
soddisfazione. La faccia della persona e' meno sofferente, quasi
soddisfatta.]
VFC 1: "Le emorroidi sono un problema di tutti. Non dimenticarlo."
VFC 2 [di donna, informativa]: "Campagna pubblicita' progresso
promossa dal Ministero della Sanita' e pagata con i tuoi soldi ad una
agenzia pubblicitaria che ci paga mazzette!"

[Fine pubblicita'.]

[Schermo nero.]

[Fine anche della fanfic. Almeno per il momento.]

Torna alla categoria "Satira e racconti"

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2019 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike