Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Lun 20 - 4:45
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

Studio delle home page italiane

(Italiano, "Il Vandalo", sezione del mio sito, Dicembre 1995)

Ovviamente i numeri delle versioni di Netscape ormai sono obsoleti, anzi è obsoleto Netscape stesso, ma spero che il concetto si capisca ugualmente...
Ebbene sì: con l'aumento del numero dei navigatori in rete aumentano anche le home page. E questo significa che è ora possibile classificare statisticamente i diversi tipi di utenti della rete in base alla loro home page. Ecco quindi un primo elenco di tipologie, che sarà integrato in futuro quando disporremo di maggiori dati.

Lo strafichissimo

Certamente vi sarà successo di collegarvi per qualche motivo con una home page, e di aspettare, aspettare, aspettare, mentre il browser scarica un GIF di qualche centinaio di kilobyte. Ma cosa cavolo sarà, vi sarete certamente chiesti. E dopo dieci minuti di paziente attesa, la risposta: il GIF conteneva semplicemente... nome e cognome del proprietario della home page, grandi come l'intero schermo e scritti a lettere cubitali con un font meravigliosamente dorato e ombreggiato. Il resto della home page, tipicamente, è un inno alle qualità del suo proprietario, e contiene almeno una decina di foto digitalizzate: il tizio da piccolo, il tizio a quindici anni, il tizio con la sua tipa, il tizio con Pippo Baudo, eccetera. Le home page degli strafichissimi solitamente non contengono assolutamente nulla di utile, e potrebbero essere felicemente eliminate dal Web con gioia di tutti.

Il netscapista

Il netscapista è un utente che è rimasto ammaliato dal "maggico Netsy" (Netscape 3.0 per i meno pratici), ha trascorso ore e ore a scaricare ogni nuova beta version non appena usciva (Mi', ho perso tre ore a scaricare la beta 6, e porca troia dopo tre ore è uscita la 6b), e ha deciso che non è più possibile vivere senza una home page contenente parole colorate, riquadri, e tutti gli altri ammennicoli dispensatici dagli americani. Per questo motivo la sua home page è uno spettacoloso insieme della più avanzata tecnologia esistente. Sfortunatamente, il 70 per cento degli utenti usa ancora Netscape 1.2 e non riesce a vedere praticamente niente.

Il commerciale

Il commerciale è il padrone di una fabbrichetta e/o piccola azienda che ha comprato Internet dopo aver letto sui giornali che essa aveva 50 milioni di utenti e che essi sarebbero stati tutti felicissimi di acquistare i suoi prodotti. Per questo motivo, si è fatto fare da un provider tre pagine di HTML (tempo netto di realizzazione: 6 minuti) pagandole 10 milioni e poi si è creato il proprio sito, tipicamente pubblicizzandolo con un mail-bombing selvaggio e con disperati spamming su tutti i newsgroup italiani. Anche supponendo che una decina di persone visitino il suo sito, esso tipicamente è bruttissimo da leggere, bruttissimo da vedere e ben lontano dall'essere scritto in italiano - questo perchè "Internet provider" e "lingua italiana" sono solitamente due concetti tra loro incompatibili quasi come "Internet provider" e "netiquette".

Il tecnico

Il "tecnico" è un utente che fino a due mesi fa non riusciva neanche a far partire Windows, e ora è un "mago della rete". Questa sua capacità si realizza nella creazione della home page, in cui vuole inserire tutte le tag esistenti nell'HTML, dopo aver imparato il suddetto linguaggio da tre articoli di rivista. Il risultato tipico è una home page bruttissima, in cui i paragrafi, essendo preceduti da un numero di <P> del tutto casuale, viaggiano un po' per conto loro, e soprattutto su tre link due non funzionano, mentre l'ultimo porta in una pagina del tutto scorrelata dal testo evidenziato nel rimando. Tipicamente le home page dei tecnici non sono mai state controllate dal punto di vista sintattico, sia per quanto riguarda l'HTML che l'italiano, ed hanno una struttura ipertestuale del tipo "a labirinto".

Il grafico

Il grafico è un tipo che adora la rete perchè è multimediale. Pertanto, state ben lontani dalla sua home page, se non volete trascorrere delle ore appesi al telefono per caricarla: tipicamente ogni singolo elemento della pagina, dai punti delle liste alle righe orizzontali, è creato utilizzando un GIF di dimensione non inferiore a dieci kilobyte. Solitamente il grafico include anche un paio di mastodontici applet Java con animazioni varie, ovviamente interessantissime, tipo una fontana che zampilla o il mappamondo che gira.
Se vi siete riconosciuti in una delle categorie precedenti, non sentitevi offesi... questa pagina è stata scritta con l'intento di spronarvi a migliorare. Tutti abbiamo cominciato facendo delle home page orribili (beh, la mia è orribile ancora adesso...)

Torna alla categoria "Satira e racconti"

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2019 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike