Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Lun 23 - 5:09
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

toblòg

toblòg <<>> fotoblòg

Blog sospeso!
Il mio blog attuale:
Near a tree

Su di me
Chi è vb?
Cos'è toblòg?
Cos'è fotoblòg?
La mia home page

toblòg per e-mail
Lascia la tua e-mail per essere avvisato in automatico dei nuovi post di toblòg.

Cerca in toblòg

Gravitazioni
Elena
Simone, Rutto, Gaglia,
Dumbo, Lobo, Sciasbat,
Fabbrone, Susan, Bruno
.mau.
Dariofox, Matteo
Lenders
Fraser, Mugly, Laurence
Thomas, Bret, Esther, Wendy, Karl A., Ross

Aggregami! RSS 0.92 RSS 2 RDF

[powered by b2 + molte modifiche - login]

Giorni di ICANN (parte 4)
Numero 70 - 4 Marzo 2004 (Giovedì), 22:22

Vecchio Commonwealth Oggi su fotoblòg

Vecchio Commonwealth

Molto inglese.

Prima che me lo chiediate: no, non esiste una parte 3. Vorrei raccontarvi anche la giornata di ieri per via di alcune cose molto interessanti: vi dico solo che è finita oltre mezzanotte con un taxi con me, i due giapponesi e un tassista romano che ascoltava a tutto volume Leone Di Lernia, quasi tamponati da un autobus a causa del fatto che il tassista si è fermato a un semaforo rosso; e di un susseguente litigio tra il tassista e il guidatore dell'autobus concluso da un perentorio ma vaaaammorì ammazzaato.

Stamattina alzarsi non è stato semplicissimo: sono entrato a colazione alle 8,45, sapendo di avere un meeting interno alle 9. D'altra parte, quando sono arrivato nella nostra stanza, quasi tutti i membri latitavano; c'erano solo Tadao, Tommi e Izumi. Dopo un quarto d'ora è arrivato Clement e abbiamo cominciato la discussione; se non che io avevo un altro appuntamento alle 9,30...

Stamattina, infatti, la NCUC ha organizzato un incontro con Giovanni Buttarelli, il segretario generale del nostro Garante per la Privacy. Naturalmente io sono stato invitato a fare gli onori di casa, e ho accettato volentieri, visto che è anni che cerco un contatto presso il Garante per parlare di temi come la protezione dei dati personali nel WHOIS...

Bene, l'incontro è stato veramente interessante, non solo perchè Buttarelli è stato molto chiaro e molto esplicito, ma perchè ha messo in luce tutte le mancanze del sistema attuale; a un certo punto lui ci ha detto tranquillamente che i contratti tra ICANN e i registrar, che forzano questi ultimi a pubblicare sul WHOIS tutti i dati personali dei titolari dei domini, sono chiaramente illegali in Europa, e potrebbero probabilmente considerarsi automaticamente invalidati; e che i registrar europei farebbero bene a mettersi in regola quanto prima.

Non solo, ma ho avuto la netta sensazione che ci sia una chiara intenzione a procedere in merito; Buttarelli ha detto che in passato la nostra Registration Authority è già stata richiamata in merito, e che quando tra poche settimane uscirà il codice di condotta relativo a Internet, in applicazione degli ultimi provvedimenti legislativi, essa sarà chiaramente obbligata ad applicare la legislazione sulla privacy al proprio WHOIS. Si è persino lamentato della scarsissima considerazione che ICANN ha avuto dei precedenti pareri dei Garanti europei, e, insomma, mi è sembrato seriamente intenzionato a far valere le nostre leggi quanto prima.

Appena finito questo incontro, e dopo uno scambio di biglietti da visita, sono schizzato al workshop sul WSIS che noi co-organizzavamo; giusto in tempo per vedere arrivare Fiorello Cortiana, che io avevo invitato. Il rappresentante del governo non è potuto venire, e così siamo riusciti a mettere Cortiana subito dopo Vint Cerf: così, mentre io ero bloccato sul palco in quanto panelist, loro sono poi potuti uscire insieme a concordare future iniziative (acc! mossa mal fatta, avrei dovuto fare in modo di saltar fuori anch'io :( ).

Sono particolarmente contento di aver portato Cortiana, perchè ha fatto un ottimo discorso, chiaro e conciso, sulla necessità di una "costituzione" o insieme di valori condivisi alla base dei diritti del singolo utente della rete; e questo è un passo che, sebbene agli americani piaccia poco, secondo me è veramente necessario per costruire un futuro stabile e duraturo della rete.

Il resto del workshop è stato un po' noioso ma utile, nonostante il piccolo incidente per cui per due volte Denise si è dimenticata della mia speaking slot... Io ho prima riassunto il nostro statement sul WSIS, e poi parlato ancora una volta della necessità che le persone chiave di ICANN prendano la leadership nello stabilire questo insieme di valori condivisi, e che siano aperti ad accettare nuovi punti di vista e nuovi membri nella comunità, nonchè a rendere ICANN più diversificato e internazionale. Detto così suona un po' ecumenico, ma vi assicuro che ha senso.

Alla fine del workshop abbiamo improvvisato una pizza, tentando il room service nella nostra meeting room, tutto a spese ICANN. Le pizze sono arrivate dopo mezz'ora, e così ho mangiato due fette e poi mi sono proiettato verso il public forum, in attesa dell'arrivo di Stanca.

Sono arrivato in sala giusto in tempo per sedermi vicino a Roberto in seconda fila, esattamente dietro le rughe sul collo di Vint e i capelli argentati di Stanca. Il discorso di Stanca è stato notevole (più tardi Vint si è complimentato in pubblico per avere finalmente, ed è forse la prima volta in un paese non anglosassone, avuto una autorità che facesse il discorso in inglese).

Dopo il suo discorso e le risposte di Vint e Paul, ci siamo spostati in un'altra sala; ed è stato un po' triste vedere alcuni giornali italiani che avevano mandato l'ultimo praticante della redazione romana (fatta eccezione per Anna Masera della Stampa) accanto all'inviato del Washington Post.

Comunque, anche lì Stanca ha fatto un figurone, sostenendo ICANN ma anche ponendo dei chiari paletti sul fatto che i governi devono comunque avere l'ultima parola sulle questioni di politica generale, dallo spam alla pedofilia, nell'interesse di tutti. Gli attivisti americani mi hanno fatto i complimenti...

Dopo la conferenza stampa, Stanca è rimasto chiuso per due ore a fare interviste personali con vari giornalisti, e nel frattempo io ho cercato di abbrancare Paolo Vigevano, uno dei principali collaboratori del ministro: missione riuscita, ulteriore scambio di biglietti e massima disponibilità incamerata per futuri contatti sulle questioni di reciproco interesse.

E nel frattempo sono pure dovuto passare dalla camera per allungare a Izumi, già con un piede sulla navetta verso Roma, due cinquantaeuri per acquistare del cibo e organizzare un mini-party verso le 18 nella nostra sala. Qui dentro non si perde solo la cognizione del tempo... ma anche quella del denaro!

Torno nel public forum e mi becco una lunga discussione interna al comitato sull'opportunità di rilasciare un certo commento; siccome siamo ancora a metà, lascio perdere e ascolto. La discussione si fa vivace, principalmente sulla denuncia di VeriSign e sul WLS.

Il secondo argomento è più controverso, il primo però non tanto: quindi mi metto in coda (lunga) e verso le 18:40 faccio il mio intervento, riportando dell'incontro con Buttarelli e rinnovando la richiesta di applicare la legge e garantire la privacy a chi registra un dominio, e spiegando perchè la denuncia di VeriSign è un errore terribile (vorrei prima o poi fare un post solo su questo, magari lunedì).

La serata finisce con un party tristanzuolo: Izumi è tornato da Roma con focacce e mozzarelle e soprattutto birre e vino, ma la gente è poca e diventa ancora meno quando Izumi, a sorpresa, gli chiede di cacciare del grano per contribuire alla spesa. Comunque finisce in una simpatica chiacchierata con varie persone, tra cui Mario Chiari, Desirèe she's everywhere Milosevic (parla più o meno qualsiasi lingua) e Kathy Kleiman. Poi tutti vanno via, e io, invece di andare in camera a preparare le slide per domani mattina, resto qui a scaricare la posta e a bloggare per voi. Sono o non sono bravo?

(Domani verso le 9:20 dovrei essere sul palco - webcast qui.)


--vb.

<< Giorni di ICANN (parte 2!)Treno 800 >>

<Commenti>

Attenzione: quanto segue potrebbe non essere vero.
Dario Centofanti
5 Marzo
12:03
Un saluto dalle ultime file della sala Goya del Melià
 
vb
5 Marzo
12:20
Se mi abbranchi mentre sono in giro almeno ci salutiamo... sono in prima fila, per├▓ alla fine del public forum sparisco in meeting vari.
 
.mau.
5 Marzo
13:54
ah, questi Uomini con Mille Impegni.
 
Dario Centofanti
5 Marzo
15:38
Senti senti chi parla di impegni :)
Io comunque sono già sparito alla volta di casa... Ieri invece sono arrivato nel pomeriggio ed ho purtroppo perso l'intervento di Stanca.
Un saluto ad entrambi ed anche a Paolo Vigevano (dovesse mai capitare su queste pagine).
 
vb
5 Marzo
18:11
A qualcuno dei due interessa per caso partecipare in ICANN? Ulteriori impegni sono sempre disponibili.
 
.mau.
6 Marzo
19:34
io ormai sono in pensione, lascio fare tutto ai giovani.
 
Dario Centofanti
8 Marzo
12:12
Mau, non ci credo neanche se ti vedo: prendi invece esempio da Vannozzi!
Da parte mia l'interesse per ICANN c'├Ę... ├Ę il tempo che sovente manca! Riparliamone comunque tra qualche mese, magari dopo l'estate.
 
Piero
22 Marzo
21:54
A me di avere garantita la privacy quando registro un dominio non interessa granche'. Mi interessa di più avere garantita la possibilità di poter registrare un dominio e dire quello che penso.
 


<Lascia un commento>
Nome E-mail
Url
Testo
Auto-BR (vai a capo a fine riga)

Oggi
Cambio di blog

Nel passato recente
14/4Lo schermo
13/4Fine (I feel)
27/3Rottami
25/3Perso e tradotto
6/3Una salita a Superga
15/2Miracolo a Torino
31/1L'Italia che filtra gli IP

Recenti su fotoblòg

Molto inglese.Attacco degli UFO?Anche qui!
La città vista dall'alto.Scappando dai cavi.La baia di Wellington.
Sull'Oceano al tramonto.Un albero sul cielo in fiamme.Un foro di luce sulla città.

Archivi
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Dicembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
Novembre 2003
Ottobre 2003
Settembre 2003
Agosto 2003
Luglio 2003
Giugno 2003
Maggio 2003

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2019 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike