Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Lun 6 - 18:24
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

toblòg

toblòg <<>> fotoblòg

Blog sospeso!
Il mio blog attuale:
Near a tree

Su di me
Chi è vb?
Cos'è toblòg?
Cos'è fotoblòg?
La mia home page

toblòg per e-mail
Lascia la tua e-mail per essere avvisato in automatico dei nuovi post di toblòg.

Cerca in toblòg

Gravitazioni
Elena
Simone, Rutto, Gaglia,
Dumbo, Lobo, Sciasbat,
Fabbrone, Susan, Bruno
.mau.
Dariofox, Matteo
Lenders
Fraser, Mugly, Laurence
Thomas, Bret, Esther, Wendy, Karl A., Ross

Aggregami! RSS 0.92 RSS 2 RDF

[powered by b2 + molte modifiche - login]

Protezioni
Numero 80 - 4 Settembre 2004 (Sabato), 17:42

Vecchio Commonwealth Oggi su fotoblòg

Vecchio Commonwealth

Molto inglese.

E allora, dove eravamo rimasti?

E' con questa citazione tortoriana che, a partire dal 1987, si riapre ogni porta verso una apparente normalità, alla fine di un periodo di reclusione (o, nel mio caso, di seclusione). Che questa sia stata una reclusione lo sa bene chi ha seguito i miei altri blog: prima le due versioni di questo, la prima rasata alle due di notte del ventotto aprile, e la seconda ancora lì abbandonata; e poi f1tt3r h4pp1er, che, almeno nelle mie intenzioni, continuerà a descrivere la mia vita interiore (si spera in modo un po' meno angosciante, neh).

In realtà, non penso affatto che il periodo cruciale sia del tutto finito; dalla mia vita avrò certamente ancora crisi, alti e bassi, e tante inutili parole d'amore. Però, mi è venuta voglia di riaprire questo blog e ricominciare a parlare ogni tanto di cose serie e del mondo che gira che gira e che mai si fermerà. Ho già in mente un post piuttosto interessante a proposito di un clamoroso caso pratico di brevetti software, ma non so quando avrò il tempo di scrivervelo - spero entro domani sera.

Nel frattempo, oggi mi sono messo a grabbare un po' dei miei CD audio per trasferirli sul mio nuovo Creative Zen Xtra, acquistato apposta per il viaggio in Scandinavia con molta soddisfazione.

Mi è così capitato in mano Ognuno fa quello che gli pare?, il penultimo album di Max Gazzè (il CD è un regalo di Elena). Si tratta dell'unico CD in mio possesso che sia protetto dalla copia; se lo si inserisce nel lettore, le tracce audio appaiono lunghe quattro secondi, ad eccezione dell'ultima, ed è impossibile grabbarlo.

Probabilmente avrei potuto facilmente trovare una copia in MP3 di questo disco mediante il mio buon asinello. Ma poichè nel vocabolario di un hacker, quando si parla di tecnologia, la parola impossibile non esiste, è bastata un po' di ricerca in rete per trovare un tool come ClonyXXL e avere la conferma che, come pensavo, il sistema di protezione era il famoso Cactus Data Shield 200.

Questo sistema, che è forse il più diffuso, inganna i lettori CD dati dei PC scrivendo CD in formato multisessione con due tavole dei contenuti (TOC: l'elenco con posizione e dimensione delle tracce del CD); la prima è quella "giusta" per le tracce audio, mentre la seconda è quella "sballata", su cui vengono poste delle entry non funzionanti più una parte dati con un programmino che permette di ascoltare le tracce su un PC - ma solo con Windows. I lettori CD audio da stereo non hanno idea di cosa sia un CD multisessione, quindi si fermano alla prima sessione e leggono correttamente le tracce audio; quelli dati, invece, utilizzano l'ultima sessione trovata, cioè la seconda, e non permettono quindi di accedere direttamente alle tracce audio nè di grabbarle.

(Naturalmente, nulla di tutto questo è riportato come avvertimento al consumatore sulla confezione: sono sicuro che Elena, se l'avesse saputo, ci avrebbe pensato due volte prima di comprare un "CD" del genere, che non ha nemmeno il solito marchietto "compact disc", visto che in effetti non ne rispetta gli standard.)

Peccato che, con altri cinque secondi di ricerca su Google, si trovi subito un programma come Feurio!, che - se usato con un masterizzatore non paleolitico, come il mio LG di un paio di anni fa - all'inserimento del CD fa comparire una bella finestrella che dice: le TOC di questo CD sono sballate, vuoi tenere buona la prima e correggere gli errori? Basta dirgli di sì et voilà, ecco lì le tracce audio da grabbare tranquillamente. Purtroppo, anche se esiste la versione italiana, l'autore è tedesco, per cui l'interfaccia utente è quanto di più scientificamente controintuitivo si possa immaginare, ma con un po' di creatività si estraggono dei WAV perfetti.

(Ah, dimenticavo: per evitare problemi, conviene disabilitare l'autoplay di Windows in modo che non si intrometta - Feurio! stesso ve lo propone al primo avvio - e poi far chiudere lo sportellino del CD direttamente dal pulsante "Ricarica" del programma.)

Già, ma perchè tutto questo? Beh, volevo commentare questo ritorno con un brano musicale... ma siccome non è questo il blog musicale, per scaricarlo vi toccherà passare da qui.


--vb.

<< La guerra nel cuoreLa fuffa vince sempre >>

<Commenti>

Attenzione: quanto segue potrebbe non essere vero.
name gianca
4 Settembre
22:54
Bentornato in superficie! Con ansia ho seguito il percorso carsico. Mi sei stato di aiuto (come le tue FAQ). GRAZIE.
 
Massimo Manca
5 Settembre
1:12
Mi hanno appena rubato il testo e quindi ribadisco: bentornato a galla :)


MM

"Capitano Achab! Affiora! Affiora!"
Melville
 
Fabrizio
5 Settembre
13:02
Sono sinceramente contento.
 
Massimo Manca
5 Settembre
17:32
Io lo ero tanto che ho cannato perfino il link del mio sito :P
 
Massimo Manca
5 Settembre
17:34
E *non* una volta sola; VB, abbi pietà di me.
 
Gaglia
5 Settembre
19:08
Bentornato!!!
A rileggerti!
 
mk
6 Settembre
2:31
La citazione di EelST ├Ę voluta?
 
vb
6 Settembre
15:25
S├Č, cos├Č come quella dalla Mannoia. Non per tirarmela, ma le citazioni nei miei post - di solito ce ne sono sempre almeno un paio - non sono mai casuali :-P

(un giorno o l'altro dar├▓ un premio a chi le becca tutte)
 
alberto p.
7 Settembre
12:28
A galla ! A galla !
Adesso vado a caccia di Easter eggs.
 
Lobo
8 Settembre
16:37
Bentornato vibbi :) mi hai fatto venir voglia di scrivere un blog (vuoto). Aspetto consigli!
 
aabo
8 Settembre
17:29
bentornato vb, m'hai fatto venire la fissa dei system of a down, sappilo :D
 
Piero
11 Settembre
15:35
Ciao!
 


<Lascia un commento>
Nome E-mail
Url
Testo
Auto-BR (vai a capo a fine riga)

Oggi
Cambio di blog

Nel passato recente
14/4Lo schermo
13/4Fine (I feel)
27/3Rottami
25/3Perso e tradotto
6/3Una salita a Superga
15/2Miracolo a Torino
31/1L'Italia che filtra gli IP

Recenti su fotoblòg

Molto inglese.Attacco degli UFO?Anche qui!
La città vista dall'alto.Scappando dai cavi.La baia di Wellington.
Sull'Oceano al tramonto.Un albero sul cielo in fiamme.Un foro di luce sulla città.

Archivi
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Dicembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
Novembre 2003
Ottobre 2003
Settembre 2003
Agosto 2003
Luglio 2003
Giugno 2003
Maggio 2003

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2021 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike