Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Mar 4 - 15:37
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

toblòg

toblòg <<>> fotoblòg

Blog sospeso!
Il mio blog attuale:
Near a tree

Su di me
Chi è vb?
Cos'è toblòg?
Cos'è fotoblòg?
La mia home page

toblòg per e-mail
Lascia la tua e-mail per essere avvisato in automatico dei nuovi post di toblòg.

Cerca in toblòg

Gravitazioni
Elena
Simone, Rutto, Gaglia,
Dumbo, Lobo, Sciasbat,
Fabbrone, Susan, Bruno
.mau.
Dariofox, Matteo
Lenders
Fraser, Mugly, Laurence
Thomas, Bret, Esther, Wendy, Karl A., Ross

Aggregami! RSS 0.92 RSS 2 RDF

[powered by b2 + molte modifiche - login]

Kung fu fighting
Numero 2 - 6 Maggio 2003 (Martedì), 16:03

Vecchio Commonwealth Oggi su fotoblòg

Vecchio Commonwealth

Molto inglese.

Mi succede spesso in questi giorni di accompagnare Elena a scuola e, sulla strada del ritorno, di ascoltare Radio Flash. In questo periodo, subito dopo le 8, Flash manda regolarmente in onda Kung Fu Fighting di Carl Douglas, e nello splendore delle mattine di sole, stante la goduria dei tre accordi di pianino riverberato anni '70, non è male l'idea di alcuni giovanotti che si pestano amichevolmente, così per sport, di fronte al mare (anche se è probabilmente un po' troppo influenzata dai miei ricordi di IK+ sul Commodore 64).

Comunque, il fatto che il combattimento a mani nude andrebbe incentivato è ampiamente dimostrato dalla cronaca di oggi (anzi, di ieri), e in particolare dal tizio di Milano che ieri ha simpaticamente estratto una pistola per fare secca la neo-moglie e la vicina rompiscatole del primo piano, sparando poi su vari passanti, soccorritori e poliziotti, e finendo poi per ammazzarsi. Naturalmente, varie sono le ipotesi sulle cause scatenanti del fatto; c'è chi dice che sia stato innervosito dall'alta densità di bandiere della pace che dai condomini vicini insolentivano la garrula bandiera americana che aveva appeso al balcone; c'è chi immagina che possa essere stato lo stress da addio al celibato; c'è persino chi fa notare l'incredibile vicinanza della sua abitazione con gli uffici milanesi di una nota <azienda>.

Eppure, qualunque siano le ragioni (o le non-ragioni, la pura e definitiva follia) leggendo gli articoli di approfondimento viene da chiedersi come sia possibile che in Italia una persona che prende a martellate i muri dell'appartamento perchè "i tubi del riscaldamento fanno rumore", che tira una bicicletta in testa dal terzo piano ai ragazzi che giocano in cortile perchè "danno fastidio", che punta un cacciavite alla gola di un vicino antipatico, e che sul campanello di casa invece di un comune cognome scrive "666", possa avere e conservare il porto d'armi, con tanto di certificato di perfetta salute fisica e mentale. E non di un'arma sola. Di parecchie, anche se, come si apprende da altri articoli, il padre lo aveva convinto a riconsegnarle un paio di settimane fa. Tutte, tranne una.

E' bastata per la solita strage, naturalmente seguita da tutti i commenti sull'imperscrutabilità della mente umana, sull'ineluttabilità delle tragedie, eccetera eccetera. Ecco, forse certe tragedie non sono affatto ineluttabili. Colpisce nell'articolo un accenno al fatto che il ragazzo fosse di buona famiglia, con padre dirigente con "megaufficio" e con attico più mansarda in una delle zone più bene di Milano; e si sa, soltanto i poveri sono pazzi, i ricchi sono eccentrici. Simpatici ragazzotti con la passione per il diavolo e per le armi, che ogni tanto, si sa, qualche stranezza se la possono permettere.


P.S. Menzione speciale per il lettore della Stampa che scrive a Specchio dei Tempi di oggi (ultima lettera) lamentandosi perchè, dopo essere stato fermato dai vigili con l'autovelox in corso Orbassano alle undici di sera, mentre sfrecciava ben oltre i limiti con la macchina aziendale e la patente scaduta, e dopo il conseguente sequestro per due mesi dell'automobile, si lamenta non solo che all'azienda il noleggio di una macchina sostitutiva per due mesi costa dei soldi, ma che le tariffe applicate dal deposito comunale per conservare l'auto durante il sequestro sono più alte dei prezzi di mercato. Ecco, spero caldamente che quando ti spiaccicherai contro un palo almeno non si faccia male nessun altro.

Musica di supporto: ovviamente Kung Fu Fighting, e poi Spaceman dei Babylon Zoo, appena ripescata dall'oblio.


--vb.

<< Benvenuti a tobl├▓gBanfate e provocazioni >>

<Commenti>

Attenzione: quanto segue potrebbe non essere vero.
fabbrone
6 Maggio
16:23
vb per caso vuoi un c64? Ne dovrei avere uno in piu'.
 
Simone Caldana
6 Maggio
16:26
Non ci sono piu' i giovani di una volta...
 
Lobo
6 Maggio
16:30
mmm IK+? mi ha ricordato questo splendido video musicale : P 
 
fabbrone
6 Maggio
16:31
I giovani di una volta siamo noi
 
Simone Caldana
6 Maggio
19:40
fabbrone: quanto hai ragione. E' normale che piu' vado avanti piu' vedo i giovani restare indietro?
 
fabrizio
7 Maggio
0:43
simone il tuo ego e' direttamente proporzionale con la tua eta'
cmq hai ragione
 
Simone Caldana
7 Maggio
10:36
fabbrone: temo tu abbia ragione.
 
fabbrone
7 Maggio
14:58
su cosa ho ragione? sul fatto che tu hai ragione? praticamente ti stai dando ragione
 
Simone Caldana
11 Maggio
11:46
hai ragione sul mio ego
 


<Lascia un commento>
Nome E-mail
Url
Testo
Auto-BR (vai a capo a fine riga)

Oggi
Cambio di blog

Nel passato recente
14/4Lo schermo
13/4Fine (I feel)
27/3Rottami
25/3Perso e tradotto
6/3Una salita a Superga
15/2Miracolo a Torino
31/1L'Italia che filtra gli IP

Recenti su fotoblòg

Molto inglese.Attacco degli UFO?Anche qui!
La città vista dall'alto.Scappando dai cavi.La baia di Wellington.
Sull'Oceano al tramonto.Un albero sul cielo in fiamme.Un foro di luce sulla città.

Archivi
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Dicembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
Novembre 2003
Ottobre 2003
Settembre 2003
Agosto 2003
Luglio 2003
Giugno 2003
Maggio 2003

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2020 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike