Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Mar 24 - 13:43
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

toblòg

toblòg <<>> fotoblòg

Blog sospeso!
Il mio blog attuale:
Near a tree

Su di me
Chi è vb?
Cos'è toblòg?
Cos'è fotoblòg?
La mia home page

toblòg per e-mail
Lascia la tua e-mail per essere avvisato in automatico dei nuovi post di toblòg.

Cerca in toblòg

Gravitazioni
Elena
Simone, Rutto, Gaglia,
Dumbo, Lobo, Sciasbat,
Fabbrone, Susan, Bruno
.mau.
Dariofox, Matteo
Lenders
Fraser, Mugly, Laurence
Thomas, Bret, Esther, Wendy, Karl A., Ross

Aggregami! RSS 0.92 RSS 2 RDF

[powered by b2 + molte modifiche - login]

Onan il blogger
Numero 49 - 11 Novembre 2003 (Martedì), 9:27

Vecchio Commonwealth Oggi su fotoblòg

Vecchio Commonwealth

Molto inglese.

Sono io. Me l'hanno detto ufficialmente: non so riconoscere i meriti altrui, baro ai concorsi, e rosico perchè non so scrivere.

Ma andiamo con ordine. Tutto inizia qualche giorno fa, quando uno dei miei quattro fedeli lettori mi segnala che sono stato nominato come "Weblog Rivelazione Dell'Anno" su GNUEconomy, il blog di Gianluca Neri.

Io neanche sapevo che ci fossero dei premi - GNUEconomy l'avrò aperto sì e no un paio di volte - ma naturalmente l'idea mi solletica; in parte per pura vanità, e in parte perchè scrivere regolarmente un blog come il mio, fatto da post lunghi e meditati, è un impegno non da poco; e mi piacerebbe capire se piace, se interessa, se con qualche suggerimento potrei farlo meglio di così.

Ieri, dopo neanche due settimane, torno sul sito e scopro che la votazione pubblica è stata chiusa, e sostituita da una scelta limitata a cinque nomination indicate dallo stesso Neri. Come a dire: votate per chi vi pare, purchè piaccia a me.

Ora, anche in questo non c'è nulla di terribile; è poco elegante cambiare le regole di un concorso a metà quando i risultati non coincidono con le aspettative, ma si tratta sempre di un gioco. Certo, credo che così il concorso perda ogni interesse, visto che i nominati sono i soliti nomi già noti e stranoti; bravi, per carità, ma a me sarebbe piaciuto poter setacciare le classifiche per scoprire qualche altro blog interessante. Vedere la Lucarelli all'Isola dei Famosi con un premio in più non cambia granchè la mia vita.

Quelli che invece non mi sono andati troppo giù sono stati i successivi commenti di Neri e dei suoi nominati, in cui, alla prevedibile ondata di lamentele di tutti gli esclusi dall'alto, si risponde che quelli che si lamentano erano gli stessi che tentavano di barare, che sono sempre gli incapaci a sentirsi discriminati dalla meritocrazia, che gli eliminati non valevano una infinitesimale frazione delle straordinarie capacità di questa e quest'altra blogstar, e che dovrebbero mandarci Staffelli con un tapiro. E, pensa, io a loro non avevo nemmeno chiesto un parere...

Allora, è vero che non tutti sanno scrivere o hanno qualcosa di interessante da dire, ma l'idea alla base dei blog è che ognuno ci provi e dia ai propri pochi o tanti lettori quel che ha da dare; è uno sforzo personale, spesso molto sentito, e va comunque rispettato. L'idea non è quella di costruire un ulteriore media su cui scrivono quelli bravi (o autodefinitisi tali) e tutti gli altri devono solo applaudire.

Però, su alcuni punti Neri ha ragione: nel fenomeno dei blog c'è qualcosa di molto perverso. Una volta si usavano le chat, i newsgroup, ossia strumenti bidirezionali; ma lì, il fesso di turno veniva ampiamente sbertucciato al secondo post. I blog, invece, sono anche un modo di scaricare le proprie frustrazioni senza possibilità di replica; di scrivere delle oneste stronzate potendo fingere (magari eliminando i commenti, o persino eliminando i lettori) che siano dei gran capolavori.

Come risultato, è alto il rischio di perdere il coraggio di confrontarsi direttamente con gli altri, per trasferirsi in un mondo onanistico in cui ci si racconta a se stessi nel modo in cui si vorrebbe essere, e poi ci si applaude. E' capitato una volta anche a me, alla domanda "Cosa hai fatto oggi?", di rispondere "Leggi il mio blog". E' una risposta terribile.

Ma, viste le reazioni, mi viene il sospetto che ad avere un approccio del genere siano non solo le migliaia di wannabe blogger, ma anche e soprattutto le suddette blogstar.

In conclusione, spero ancora che l'organizzazione del concorso faccia pubblica ammenda, e per il futuro trovi una formula più aperta e meno paraocchiuta; d'altra parte, vedo qualche lieve contraddizione tra il Neri che annuncia che il futuro di Clarence è legato a nuovi servizi per il "blogger della strada", e il Neri che dice agli stessi blogger che sarebbe meglio per l'umanità se si dessero all'ippica.

E però, dopo anni di post e di flame per ogni e-dove, non posso fare a meno di pensare a quanto sarebbe meglio se, invece di star qui a digitare nel buio delle nostre camerette, andassimo tutti insieme a farci una pizza.


--vb.

<< Fossi figoStoria di un post mancato >>

<Commenti>

Attenzione: quanto segue potrebbe non essere vero.
.mau.
11 Novembre
9:55
tanto per capire, ma te ne frega qualcosa degli award? Ho visto il messaggio di presentazione, ho visto il messaggio di "cambio in corsa", non so chi fosse stato votato prima, non so chi può essere votato adesso, eppure vivo felice ancorché addormentato come al solito...
Parlando della bloggizzazione delle persone, non vedo un grosso problema. Se uno vuole stare nella sua casetta, buon per lui: ma guarda che niusgruppi e mailing list sono in realtà piccole cosche, non è che cambi molto la siutazione.
 
vb
11 Novembre
9:59
Non me ne fregava niente, ma mi dà sempre un po' fastidio quando mi invitano a una festa solo per applaudire il padrone di casa...

Quanto ai gruppi, è vero che sono cosche, ma almeno ci sono un contraddittorio e un rapporto interpersonale. Qui siamo veramente all'emissione di sperma nel buio cosmico.
 
Simone Caldana
11 Novembre
10:55
Stavo scrivendo un commento su come intendo io il bloggare, ma poi mi sono reso conto che valeva un post sul mio blog :-). Per cui eccovi l'url: http://simone.caldana.org/blog/index.php?p=10 1
 
.mau.
11 Novembre
11:23
sabato scorso mica mi hai applaudito (e la foto è venuta controluce :-( )
per i blog, non è un problema emettere sperma nel buio cosmico, il problema è chi è convinto di essere un faro illuminante.
 
red
11 Novembre
12:17
E' così importante avere un riconoscimento?Rendere la blogosfera un luogo di competizione dove far carriera?Secondo me non ci dovrebbe essere arrivismo nel mondo vero,figuriamoci qui..
 
k
11 Novembre
14:06
In effetti anche a me hanno dato fastidio alcune precisazioni e commenti di neri sugli awards, son cazzate. Esempio, io non conoscevo questo blog, ci sono arrivato per caso e lo sto leggendo ora e mi pare molto interessante, mi piace. E chissà quanti altri ce ne sono così, mi chiedo. Come fa lui, come fa a conoscere tutti i blog che ci sono tanto da essere capace di giudicare i migliori?
 
ilduca
12 Novembre
8:57
Perfettamente d'accordo. Neri si è reso ridicolo. Almeno, una volta tanto, è riuscito a far ridere. L'idea iniziale era un buon metodo per far conoscere nuovi blogger interessanti, la votazione "a numero chiuso" è una buffonata inutile.
 
Pheromoon
12 Novembre
10:02
G r a n B e l P o s t
 
maggie
12 Novembre
10:24
Ciao! Ho letto questo post su Punto informatico. Solo una cosa trovo tremendamente vera: vedere il commento come possibilità di interazione e confronto. come momento di autentico mettersi in discussione. Perchè altrimenti, che gusto c'e' a scrivere su internet??? Peggio di Narciso? Buon blog! Maggie
 
striscio
12 Novembre
10:33
Eh gia'... e' un po' che penso anche io che i blog siano in realta' un tradimento all'idea di internet come nuovo spazio pubblico. W i newsgroup.
 
Federico Giacanelli
12 Novembre
11:20
"Gran bel post" l'ho detto prima io... sul mio (bolso) blog :)
 
isabo
12 Novembre
11:28
on, gran bel blog!
anche io ti conosco oggi e si, mi piaci, sopratutto il titolo, ho sempre pensato che i blog sono delle grandi seghe mentali
 
enrico
12 Novembre
18:18
Non ci conosciamo personalmente (a meno di qualche incrocio a qualche riunione ita-pe) ma ti seguo internettamente da sempre.
Il tuo blog (che oggi mi sono letto tutto) mi sembra molto interessante e trovo le tue considerazioni molto vicine alle mia.
Sulla vicenda specifica trovo "sgradevole" il comportamento di clarence.
 
Chiara
1 Marzo
9:37
Fantastica!
http://www.20mbweb.com/World/wildwomen/Sborra te.html
 


<Lascia un commento>
Nome E-mail
Url
Testo
Auto-BR (vai a capo a fine riga)

Oggi
Cambio di blog

Nel passato recente
14/4Lo schermo
13/4Fine (I feel)
27/3Rottami
25/3Perso e tradotto
6/3Una salita a Superga
15/2Miracolo a Torino
31/1L'Italia che filtra gli IP

Recenti su fotoblòg

Molto inglese.Attacco degli UFO?Anche qui!
La città vista dall'alto.Scappando dai cavi.La baia di Wellington.
Sull'Oceano al tramonto.Un albero sul cielo in fiamme.Un foro di luce sulla città.

Archivi
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Dicembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
Novembre 2003
Ottobre 2003
Settembre 2003
Agosto 2003
Luglio 2003
Giugno 2003
Maggio 2003

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2020 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike