Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Gio 17 - 10:39
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

toblòg

toblòg <<>> fotoblòg

Blog sospeso!
Il mio blog attuale:
Near a tree

Su di me
Chi è vb?
Cos'è toblòg?
Cos'è fotoblòg?
La mia home page

toblòg per e-mail
Lascia la tua e-mail per essere avvisato in automatico dei nuovi post di toblòg.

Cerca in toblòg

Gravitazioni
Elena
Simone, Rutto, Gaglia,
Dumbo, Lobo, Sciasbat,
Fabbrone, Susan, Bruno
.mau.
Dariofox, Matteo
Lenders
Fraser, Mugly, Laurence
Thomas, Bret, Esther, Wendy, Karl A., Ross

Aggregami! RSS 0.92 RSS 2 RDF

[powered by b2 + molte modifiche - login]

Giorni di ICANN (parte 1?)
Numero 68 - 1 Marzo 2004 (Lunedì), 13:42

Vecchio Commonwealth Oggi su fotoblòg

Vecchio Commonwealth

Molto inglese.

Premetto: questo post parlerà soprattutto di cazzi miei. Quasi tutti i blog parlano di cazzi propri, ed è per questo che io cerco di non farlo: d'altra parte, a voi che ve frega? Però in questo caso penso che i cazzi miei possano essere assimilati a quelli che sui quotidiani si chiamano "articoli di colore", e quindi, eccoveli qua.

Ieri sera abbiamo deciso di andare a cena in città. Thomas aveva una lista di ristoranti raccomandati da suoi amici, e così abbiamo puntato per il ristorante Ada in via dei Banchi, vicino al ponte di Castel Sant'Angelo. E' solo dopo essere arrivati fin lì che abbiamo realizzato che non esiste nessuna "via dei Banchi", ma nello spazio di duecento metri ci sono "via dei Banchi Nuovi", "via dei Banchi Vecchi", "via del Banco S. Spirito" e "arco del Banco" - e in nessuna di questi esisteva un ristorante del genere.

Alla fine, per caso, siamo finiti all'Antica Taverna in via di Monte Giordano, ispirati dai menu scritti a mano solo in italiano, e devo dire che ci è andata bene; abbiamo speso 27 euro - arrotondati a 30 perchè gli stranieri hanno da essere munifici - per primo, secondo, contorno, dolci e vino.

Gli unici episodi degni di nota della serata (oltre a un ottimo abbacchio) sono stati l'ooooh generale di quando Izumi ha spostato l'abbacchio per tirar fuori, sul microtavolino di questa microtaverna, portatile e macchina fotografica per scaricare le foto; e quando, all'ingresso di un intraprendente "mago" indiano per chieder soldi, una strappona ipertruccata al tavolo dietro al nostro, indicando prima l'indiano e poi Izumi, ha esclamato con rabbia qualcosa come Quello mandelo via, già c'avemo li cinesi ar tavolo qquà. Ah, e pare che taverna in giapponese voglia dire "non mangiare".

Interessante anche il fatto che, prendendo al volo un taxi per strada, quando ho detto al tassista che dovevamo andare alla periferia estrema della città lui abbia tranquillamente bestemmiato tutti i santi e tutti gli antenati; d'altra parte aveva la radio con Lazio-Milan a un volume assurdo, e probabilmente sperava che nessuno lo fermasse per poter andare a casa a vedere la partita. Non vi dico la reazione al gol di Ambrosini.

Stamattina mi sono svegliato con un po' di mal di pancia e con tanta stanchezza, tanto che, complice il fatto che questa è l'unica mattina dove non avevo meeting a colazione, sono uscito dalla stanza alle 8,45 - non dopo aver scoperto che la mattina presto, tra Rai 2 e Italia 1, c'è una competizione serrata a base di cartoni animati su streghe quindicenni (quello di Rai 2 è più nuovo e stravince la sfida).

Naturalmente l'uscita dalla stanza prevede la risoluzione di tutti i problemi di chi si prepara ad un meeting, del tipo: prendo il portafoglio o lo lascio in camera? Alla fine la decisione: foma che lo pijoma!

Dovete anche sapere che questo albergo è stato progettato da un pazzo completo: è la prima volta che per andare dalle camere alle sale riunioni devo cambiare ascensore al piano terreno, non per motivi fisici (i due ascensori distano cinque metri) ma perchè è stato progettato così. L'avrà pensato Trenitalia? Le sale riunioni sono in parte al piano -2 e in parte al -1, però in due zone diverse messe in comunicazione solo dalla lobby al piano zero. E così via.

Comunque l'ascensore che porta alle sale meeting è il migliore di tutti, in quanto, in puro stile italico, la porta interiore è stata intagliata da qualche anonimo con un significativo ed immancabile cazzo. C'è pure lo schizzetto! E pensare che ieri, al meeting del GAC, ho pure conosciuto il rappresentante del Vaticano...

A proposito di colazione: in teoria la colazione è un momento per riunioni formali o informali, ma quando non ne ho preferisco farmi i fatti miei: parlare in inglese tutto il giorno è stressante. D'altra parte sarà mica un caso se Twomey a colazione sta al tavolo di Willie Black e non al mio...

Oggi comunque mi sono un po' limitato: i soliti tre giri, il primo a base di due cucchiaiate di uova strapazzate, un wurstel e una manciata di fette di bacon; il secondo a base di due panini, due fette di salame, una fetta di salame piccante, una di mortadellina, un paio di scamorza affumicata e un paio di scamorza non affumicata; il terzo a base di tè e brioche varie; però nei vari giri non ho esagerato, nè ho fatto dei bis come talvolta succede.

C'è da dire che qui hanno avuto un'idea geniale: difatti di solito, al terzo giro, per poter provare tutti i tipi di brioche mi tocca mangiarne almeno tre o quattro, e non è sano. Qui invece hanno le brioche mignon, così posso mangiarne quattro o cinque (in genere l'ultima la si prende uscendo, al volo, insieme ai vasetti di marmellata da portare a Elena come souvenir) e non sboccare.

Certo che poi, al coffee break delle 10:30, hanno portato i pasticcini e i babà, e così mi è toccato rimangiare. Allora ho deciso di saltare il pranzo, e quindi sono qui a bloggare per voi, in attesa del meeting privato delle 13:30. Un po' di fametta ce l'ho, però penso di riuscire a controllarla fino a cena, e d'altra parte calare 15-20 euro (non ho ancora appurato il prezzo) per il pranzo a buffet senza poi fare abbuffet mi turba intimamente, persino se paga ICANN.

E così... beh, sono le 13:28 e ora devo andare. E' possibile che riposti durante il giorno, e nel caso, non aprirò un nuovo post fino a domani... quindi controllate.


--vb.

<< Faccio cose, vedo genteGiorni di ICANN (parte 2!) >>

<Commenti>

Attenzione: quanto segue potrebbe non essere vero.
Simone Caldana
1 Marzo
14:05
E il giro di frutta???
 
.mau.
1 Marzo
14:22
ma è lo stefano pasquini che faceva il REC fidonet?
 
Elena
1 Marzo
22:25
Porta, porta che qui è iniziato lo stile universitario: l'unica cosa che mi entra in bocca prima delle 8 di sera è il caffè. Oltretutto ho scoperto oggi che a palazzo nuovo il caffè lungo delle macchinette è lungo almeno il triplo del nostro e questa mi sembra veramente la somma beffa...
 
Captain Nemo
4 Marzo
12:33
Strano che tu sia riuscito a fermare un taxi al volo. In genere non è consentito (si deve andare in un parcheggio taxi o chiamare via telefono).
 
vb
5 Marzo
0:16
basta buttarsi in mezzo alle ruote del taxi.
 
chiara
10 Dicembre
16:11
ciao! un commento breve solo per segnalarti che la trattoria di Ada (chè è mia nonna) si trova in via dei Banchi Nuovi 14 (tel. 066878842)...è aperto solo la sera dal lunedi al venerdi....così se ti venisse voglia di andarci!! ciao
 


<Lascia un commento>
Nome E-mail
Url
Testo
Auto-BR (vai a capo a fine riga)

Oggi
Cambio di blog

Nel passato recente
14/4Lo schermo
13/4Fine (I feel)
27/3Rottami
25/3Perso e tradotto
6/3Una salita a Superga
15/2Miracolo a Torino
31/1L'Italia che filtra gli IP

Recenti su fotoblòg

Molto inglese.Attacco degli UFO?Anche qui!
La città vista dall'alto.Scappando dai cavi.La baia di Wellington.
Sull'Oceano al tramonto.Un albero sul cielo in fiamme.Un foro di luce sulla città.

Archivi
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Dicembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
Novembre 2003
Ottobre 2003
Settembre 2003
Agosto 2003
Luglio 2003
Giugno 2003
Maggio 2003

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2019 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike