Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Gio 9 - 14:56
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

toblòg

toblòg <<>> fotoblòg

Blog sospeso!
Il mio blog attuale:
Near a tree

Su di me
Chi è vb?
Cos'è toblòg?
Cos'è fotoblòg?
La mia home page

toblòg per e-mail
Lascia la tua e-mail per essere avvisato in automatico dei nuovi post di toblòg.

Cerca in toblòg

Gravitazioni
Elena
Simone, Rutto, Gaglia,
Dumbo, Lobo, Sciasbat,
Fabbrone, Susan, Bruno
.mau.
Dariofox, Matteo
Lenders
Fraser, Mugly, Laurence
Thomas, Bret, Esther, Wendy, Karl A., Ross

Aggregami! RSS 0.92 RSS 2 RDF

[powered by b2 + molte modifiche - login]

Ci mancava l'olimpiade dei giornalisti
Numero 26 - 5 Luglio 2003 (Sabato), 10:42

Vecchio Commonwealth Oggi su fotoblòg

Vecchio Commonwealth

Molto inglese.

(Nota: questo post si riferisce ai servizi che ieri giornali e telegiornali hanno dedicato ad una presunta "olimpiade di hacker" che si terrebbe domani su Internet. In particolare, se non lo avete letto, prima di proseguire leggete l'editoriale di prima pagina dedicato all'argomento da La Stampa.

Ieri i media hanno vissuto un <<D-Day>>. La D sta per <<defamer>>, il termine con cui si definisce chi si intromette nelle attività altrui e ne imbratta la <<faccia>>, sostituendo la sostanza originale con una falsa vetrina di sua creazione.

Dopo l'allarme Sars, l'allarme caldo, l'allarme black-out, l'allarme incendi, l'allarme nubifragi (buona parte dei quali inventati o esagerati dai media per non parlare di problemi più seri), in questa estate 2003 ci tocca anche l'allarme giornalisti. Se non è per il TG1 che parla per un quarto d'ora delle dichiarazioni di Berlusconi [cache] omettendo accuratamente di far sentire la frase incriminata, è per i soliti articoli di colore da parte di smanettoni della penna che usano il termine <<hacker>> a sproposito, auspicabilmente solo per ignoranza; e che prendono la prima paginetta messa in piedi da un lamer brasiliano quindicenne (o magari da qualche polizia postale per fare incetta di altri lamer) per una chiamata alle armi dell'asse del male internazionale, perdipiù dandole sufficiente eco da far venir voglia agli script kiddie di mezzo mondo di provarci davvero.

In realtà, stando alle misure che ormai tutti noi stiamo prendendo, gli utenti domestici non dvorebbero subire danni direttamente: Internet è lì - oltre che per immortalare le stronzate globali dei media - per permetterci di farci un'idea nostra consultando più fonti una dietro l'altra, approfondire le cose per conto nostro, e rendere il cattivo giornalismo inutile.

E comunque vada, diciamocelo: un giorno senza giornali si può stare (anche un anno, veramente...). La migliore controffensiva dei semplici utenti sarà di smettere di comprare quei giornali che pubblicano continuamente stronzate o qualunquismi a proposito della rete: domenica, tutti al mare, con una bella connessione Wi-Fi o GPRS per capire cosa succede (davvero) nel mondo.

P.S. Naturalmente domani mattina Internet smetterà di funzionare, e il mio sito verrà sostituito da una foto di Bin Laden. Siete avvisati. Ma tanto io me ne vado al mare: ho già il portatile in borsa...


--vb.

<< The Boss LiveIl mio weekend ecologico >>

<Commenti>

Attenzione: quanto segue potrebbe non essere vero.
Piero
5 Luglio
14:03
Hacker, che parolona terribile, mette i brividi solo a sentirla. Non faccio in tempo a pronunciarla che gi├á mi vedo uscire un ragnaccio nero, grasso e peloso dalla presa d'aria del computer. Scappo via terrorizzato prima che mi punga. Ma poi mi sveglio e mi accorgo che ├Ę stata una allucinazione, solo un incubo. Ieri ho letto i giornali.
 
Yari
7 Luglio
10:07
Il tuo ├Ę l'unico blog che leggo.
 
Simone Caldana
7 Luglio
10:08
Yari: non ti faccio piu' amico.
 
Andrea
7 Luglio
14:24
"il mio sito verrà sostituito da una foto di Bin Laden": Hai deciso di cambiare e metter su la sezione "autoscatti" come homepage?
 


<Lascia un commento>
Nome E-mail
Url
Testo
Auto-BR (vai a capo a fine riga)

Oggi
Cambio di blog

Nel passato recente
14/4Lo schermo
13/4Fine (I feel)
27/3Rottami
25/3Perso e tradotto
6/3Una salita a Superga
15/2Miracolo a Torino
31/1L'Italia che filtra gli IP

Recenti su fotoblòg

Molto inglese.Attacco degli UFO?Anche qui!
La città vista dall'alto.Scappando dai cavi.La baia di Wellington.
Sull'Oceano al tramonto.Un albero sul cielo in fiamme.Un foro di luce sulla città.

Archivi
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Dicembre 2004
Ottobre 2004
Settembre 2004
Aprile 2004
Marzo 2004
Febbraio 2004
Gennaio 2004
Dicembre 2003
Novembre 2003
Ottobre 2003
Settembre 2003
Agosto 2003
Luglio 2003
Giugno 2003
Maggio 2003

Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2021 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike