Sky
Vittorio vb Bertola
Wandering on the Web since 1995

Sat 26 - 16:09
Hello, unidentified human being!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
about me
about me
site help
site help
site news
site news
license
license
contact me
contact me
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
old blogs
old blogs
personal
documents
documents
photos
photos
videos
videos
music
music
activities
net governance
net governance
town council
town council
software
software
help
howto
howto
internet faq
internet faq
usenet & faqs
usenet & faqs
stuff
piemonteis
piemonteis
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
ancient software
ancient software
biz
consultancy
consultancy
talks
talks
job placement
job placement
business angel
business angel
sites & software
sites & software
admin
login
login
your vb
your vb
register
register
martedì 13 Dicembre 2011, 18:32

Più aree per i cani in città

Lunedì 5 dicembre il consiglio comunale ha approvato ben due mozioni proposte dal Movimento 5 Stelle. Una è quella per contrastare il gioco d’azzardo, una vera piaga sociale; l’altra riguarda invece il benessere dei cani che vivono in città.

I cani, infatti, hanno il bisogno naturale di “sgambare”, ovvero di correre liberamente in un’area di dimensioni sufficienti. Poiché però non a tutti piacciono i cani e qualche cane maleducato potrebbe anche infastidire anziani e bambini, la Città permette di farlo soltanto all’interno delle apposite aree cani, ovvero dei recinti posti nei giardinetti; altrove, i cani devono sempre avere il guinzaglio. Il problema è che in alcune zone della città, a partire dal centro, non esistono aree cani: chi abita in centro e possiede un cane è costretto a violare quotidianamente le regole, rischiando anche un centinaio di euro di multa.

Per questo noi abbiamo presentato una mozione che chiedeva all’amministrazione di impegnarsi su due fronti: il primo è quello di valutare la possibilità di concedere il passeggio dei cani senza guinzaglio in alcuni giardini del centro in certe fasce orarie, ad esempio al mattino presto e alla sera, quando comunque non ci sono bambini che giocano; il secondo è quello di concordare con le circoscrizioni e con le associazioni animaliste un piano per creare nuove aree cani in tutta la città, specialmente nelle zone in cui mancano.

Purtroppo la maggioranza ha bocciato la prima proposta, ma ha accolto la seconda; e così la nostra mozione, tolto il primo punto, è stata approvata all’unanimità.

A questo punto, l’assessore ha quattro mesi di tempo per avviare le consultazioni e definire il piano di nuove aree cani; e noi siamo contenti di aver dato la spinta a risolvere un problema apparentemente piccolo ma molto importante per migliaia di torinesi e per i loro animali.

divider

Un commento a “Più aree per i cani in città”

  1. Randagio:

    Grazie, è una decisione molto positiva :) Ci sono però tutta una serie di altri problemi, alcuni dei quali gravi, per i proprietari di cani. Il primo sono i botti di capodanno: qui a Torino si va avanti con oltre due mesi di botti. Peraltro si tratta sostanzialmente di ragazzini (evidentemente non educati da genitori della stessa “pasta”…) che fanno esplodere botti persino nei giardini delle aree cani. Tra l’altro questo dei botti è un problema anche per anziani e cardiopatici, eppure a Torino questo problema non lo si vuole risolvere! Altra problema riguardo i cani sono i troppi divieti. Si parlava di proposte per toglierli… e dunque? Per esempio in metropolitana (i cani noi proprietari ce li portiamo ugualmente, ma a rischio di sanzioni…). Altro luogo con un divieto privo di senso è la biglietteria della stazione. I biglietti per i cani al seguito si possono fare solo alla stazione… ma col cane non si può entrare. Dunuque o si è in due persone e qualcuno attendere fuori, o si va due volte. Chi ha una cane, purtroppo, è un cittadino discriminato :(

 
Creative Commons License
This site (C) 1995-2020 by Vittorio Bertola - Privacy and cookies information
Some rights reserved according to the Creative Commons Attribution - Non Commercial - Sharealike license
Attribution Noncommercial Sharealike