Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Lun 28 - 17:25
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

Archivio per il giorno 4 Agosto 2006


venerdì 4 Agosto 2006, 23:42

Ringraziano Prodi

E cos√¨, si sono aperte le patrie galere e i risultati si sono visti in ogni angolo d’Italia.

A Genova, un indultato di 45 anni, liberato alle 22, √® stato beccato alle 3 a spaccare il vetro di un locale per entrarvi a rubare. A Trieste, un altro detenuto appena liberato si √® messo a cercare di rubare una Cinquecento, aprendone la serratura con un paio di forbici, visto che non aveva avuto nemmeno il tempo di procurarsi gli attrezzi. A Nuoro, due giovani appena scarcerati hanno colto l’occasione per andare a festeggiare ad alcolici, cominciando poi a devastare il locale e infine cercando di picchiare i poliziotti chiamati per fermarli. A Roma, un trentacinquenne in galera per reati di droga e per aver picchiato per anni la (ora ex) moglie e il figlio, appena uscito √® andato di corsa a casa della suocera cercando di aggredirla, e poi ha preso a testate i carabinieri. A Udine, un signore cinquantenne, incarcerato anch’egli per maltrattamenti all’ex moglie, dopo essere uscito √® andato direttamente ad aspettarla all’uscita del lavoro, per cercare di ammazzarla; lei si √® salvata solo per l’intervento di un vicino.

Naturalmente, considerando la scarsa percentuale di casi – specie per quanto riguarda i reati comuni – in cui i responsabili vengono individuati e catturati, per i cinque casi di cui sopra ce ne saranno almeno cinquanta di simili, rimasti impuniti e sconosciuti alle cronache.

La conseguenza peggiore, comunque, qual √®? Non √® certo la sensazione di schifo generalizzato, magari di fronte agli ol√® dei carcerati che accolgono il Ministro della Giustizia (?) Mastella in visita a Rebibbia, o la quantit√† incredibile di elettori del centrosinistra che, non vedendo pi√Ļ gran differenza tra il livello morale della loro coalizione e quello dell’altra, promettono di ricordarsi di questo fatto alla prima occasione.

La conseguenza peggiore √® quello che √® successo alle porte di Milano, dove il cadavere di un ragazzo rom di ventidue anni √® stato ritrovato in una scarpata, con i segni di un pestaggio e mezzo bruciato. Stando al racconto del padre (ovviamente da verificare), il ragazzo e altri amici avevano tentato un furto in una villetta della campagna lombarda, venendo per√≤ sorpresi dal ritorno dei proprietari; scappando in auto, erano stati inseguiti fino all’ingresso dell’autostrada, dove erano stati bloccati e pestati a sangue, fino alla morte del ragazzo. (Questo √® il racconto che ne fa Il Giornale, ovviamente tifando per gli onesti padani inseguitori.)

Magari non sar√† andata proprio cos√¨, ma √® evidente che il rispetto della legge e delle sue pene √® necessario per garantire giustizia e dissuadere i potenziali criminali; se lo Stato mette in dubbio la propria volont√† di garantire tale rispetto, saranno sempre di pi√Ļ quelli che si fanno “giustizia” da soli.

divider
venerdì 4 Agosto 2006, 00:37

La prima trasferta

La prima trasferta.

La prima trasferta del Toro rinato, finalmente in serie A, dopo anni di buio, finalmente con una squadra che si preannuncia buona, se non addirittura forte.

La prima trasferta, il 19 agosto, per il primo turno di Coppa Italia: una partita secca, vivere o morire, contro una squadra di categoria inferiore, ma generalmente assetata di risultato in una occasione di mettersi in mostra.

Chissà dove finiremo, quante centinaia di chilometri ci toccheranno, in questa occasione storica; se sarà una grande decaduta, o una squadra emergente, o un deposito di vecchie glorie.

Ok, insomma, sull’importanza e l’epica dell’evento ci siamo capiti; l’altro giorno hanno fatto il sorteggio; e ‘sti simpaticoni della Lega Calcio non mi vanno ad estrarre l’Ivrea??? Mi’ che trasferta, ancora un po’ ci metto meno ad arrivare al Gino Pistoni che al Comunale… Sar√† difficile convincere i tifosi locali a non unirsi ai cori per il Toro, e tifare anche un po’ per la loro squadra!

P.S. Comunque anche ai gobbi, come a noi, è toccata una squadra della propria regione: il Martina Franca :-P

divider
 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2020 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike