Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Ven 29 - 15:57
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
martedì 14 Settembre 2010, 06:50

La marcia No Tav di Chiomonte

Sono un po’ di corsa e il wi-fi dell’albergo funziona a singhiozzo, ma ho finito di montare il video della marcia No Tav di sabato, da Chiomonte a Giaglione, e ve lo lascio volentieri: mostra come anche questa volta la partecipazione fosse oceanica. E’ stata una bella camminata su per i monti e ne è valsa proprio la pena… Naturalmente i giornali si sono subito messi a parlare delle questioni interne al PD, in modo da non dover spiegare perché la protesta continua e quali sono le sue ragioni; e che, francamente, di cosa pensi questa settimana il PD non ce ne frega più niente.

divider

3 commenti a “La marcia No Tav di Chiomonte”

  1. Fabio Varesano:

    Molto bello il video, le musiche quasi commoventi..

  2. vb:

    Le musiche sono tutte registrate dal vivo dalla banda che le suonava marciando (e che si vede all’inizio del secondo brano), ad eccezione del pezzo moderno che viene dalle casse mobili in testa al corteo.

  3. madama cernaia:

    Il brano struggente con tromboni e fisarmoniche è di Gipo Farassino e non ha bisogno di commenti….
    Montagne del mè Piemont
    chi base ‘n front
    sta mia sità.

    Montagne del mè pais,
    chi sghince l’eui
    al paradis.

    Portè lassu ‘nt el cel
    ij seugn d’ un bogianèn

    Portè lassu ‘nt el cel
    ij seugn di un bogianèn

    Disèilo che a sta sità
    ch’a i manca ‘l fià
    per protestè.

    Disèilo, domie na man,
    domie ‘n pòch ‘d sol
    e ‘l ciel seren.

    Criè, fé ‘n pòch ed rabél,
    lassu, lassu ‘nt el cel.

    Criè, fé ‘n pòch ed rabél,
    lassù, lassù ‘nt el cel

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2020 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike