Sky
Vittorio vb Bertola
Fasendse vëdde an sla Ragnà dal 1995

Màr 30 - 16:28
Cerea, përson-a sconòssua!
Italiano English Piemonteis
chi i son
chi i son
guida al sit
guida al sit
neuve ant ël sit
neuve ant ël sit
licensa
licensa
contatame
contatame
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vej blog
vej blog
përsonal
papé
papé
fotografie
fotografie
video
video
musica
musica
atività
net governance
net governance
consej comunal
consej comunal
software
software
agiut
howto
howto
internet faq
internet faq
usenet e faq
usenet e faq
autre ròbe
ël piemonteis
ël piemonteis
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
vej programa
vej programa
travaj
consulense
consulense
conferense
conferense
treuvo travaj
treuvo travaj
angel dj'afé
angel dj'afé
sit e software
sit e software
menagé
login
login
tò vb
tò vb
registrassion
registrassion
sabato 23 Dicembre 2006, 16:12

Calcio verace

Sono in casa in attesa di uscire, mentre smazzo un po’ di mail e di arretrati (comunque troppi, non ce la far√≤ mai). Ho scoperto solo all’ultimo che oggi c’√® la partita, e cos√¨ non ho fatto in tempo a invitare nessuno; allora, visto anche che ho da fare, ho deciso di non comprare la partita su Mediaset Premium e di seguirla all’antica, con la radio e con le trasmissioni delle TV private.

In particolare, su Retesette Piemonte √® in onda la tradizionale pseudo-diretta, con il noto conduttore teleradiofonico Dario “Dante” Castelletti – che shock vederlo in faccia dopo sette anni di radio -, i vej signor che fanno il commento tecnico – ossia si lamentano di qualsiasi cosa – e le signorine che prendono le telefonate.

Il tutto scorrerebbe pacificamente in sottofondo, se non fosse proprio per le telefonate: ovviamente, chiamano solo vecchietti dai settant’anni in su, che di solito – e specie sotto Natale – prorompono in un interminabile racconto della propria vita, mischiato a qualche ricordo di giocatori del Toro che erano gi√† morti quando met√† dello studio non era ancora nato. In alternativa, pu√≤ chiamare una signora dallo spiccato accento siciliano che chiede ai conduttori come fare a spedire il pallone del Centenario a suo nipote a Catania, perch√® con le Poste non si sa mai… Si susseguono cos√¨ scene di imbarazzo, in cui i conduttori cercano di arginare il flusso di coscienza e di riportare l’interlocutore sul tema.

Il massimo poi si raggiunge con gli habitu√©: alla telefonata di un tal signore, Castelletti √® sbottato in un “noo…” e poi “l’ho gi√† riconosciuto”. Il signore suddetto ha cominciato un volo pindarico che convergeva verso una benedizione urbi et orbi per il santo Natale. Per fortuna, in breve √® casualmente caduta la linea.

P.S. Comunque finisca la partita col Livorno, va festeggiato il primo gol in A di Gabriele Cioffi, l’altissimo difensore che √® approdato in serie A adesso, a trentadue anni, dopo tanti anni di serie C e uno in B col Mantova l’anno scorso. Anche quest’anno √® partito dalla panchina, e a forza di arrivare all’allenamento un’ora prima degli altri e di lavorare in silenzio √® diventato presto titolare e ora anche goleador, con tanto di inchino alla curva per festeggiare (altro che il saluto romano ai comunisti livornesi del laziale Pandev, nello stesso luogo domenica scorsa, con successivo rissone). A me piacciono sempre queste storie, di calciatori mai baciati dalla dea Eupalla, che per√≤ non mollano mai, e alla fine, a forza di fatica, arrivano l√† dove tanti campioni dalla discoteca e dalla velina facili falliscono. Non √® un caso che Cioffi sia gi√† un idolo dei tifosi, perch√® queste sono storie da Toro.

divider

2 commenti a “Calcio verace”

  1. Attila:

    Pandev ha solo fatto il gesto delle orecchie….

    E’ quel simpaticone di Lucarelli (ma che ragazzo intelligente… ha rifiutato il milione, ma neha presi 2 con le royalties del libro) che ha una sportivit√† pari solo a quella di Di Canio… bella coppia…
    e l’arbitro aveva troppa paura di espellere il prode nella sua Livorno…
    anche se la Beneamata √® prima, il calcio italiano continua a farmi piuttosto schifo… preferisco vedermi su Sky quello inglese e quello spagnolo (e qualche volta quello francese… il tedesco no…)…
    e secondo me ha fatto bene SKY England a minacciare la Federazione Giuoco Calcio di non rinnovare il contratto per i prox anni….

  2. BlindWolf:

    Di Canio in Inghilterra aveva preso il premio fair play…

    (e comunque l’anno scorso un fallaccio su Cioffi – allora al Mantova – a momenti ci faceva saltare la promozione)

 
Creative Commons License
Cost sit a l'è (C) 1995-2023 ëd Vittorio Bertola - Informassion sla privacy e sij cookies
Certidun drit riservà për la licensa Creative Commons Atribussion - Nen comersial - Condivide parej
Attribution Noncommercial Sharealike