Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Lun 16 - 19:11
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
lunedì 6 Settembre 2010, 09:40

Selezione dal PD’s Digest

La prima selezione è fatta di battute prese dal forum di Spinoza (*):

“Festa del Pd, Schifani fischiato durante un incontro con Fassino. A fermare i contestatori non √® bastato l’imbarazzo della scelta.”

“Festa PD, Schifani contestato. No, non dal PD.”

“Schifani contestato alla festa PD: “Fuori la mafia dallo Stato”. Ma lui aveva gi√† risposto che preferirebbe evitare le elezioni anticipate.”

“Bersani ha telefonato al presidente del Senato per esprimere solidariet√† e profondo rammarico per quel che √® avvenuto oggi a Torino. E ha auspicato che la mafia possa metterci una pietra sopra.”

“Festa Pd, i grillini irrompono contro Schifani. Che si √® dimostrato indignato per la presenza dell’opposizione.”

“La contestazione ha portato scompiglio alla festa PD. Alcuni militanti si sono svegliati.”

“Fassino: “la festa del Pd √® un luogo dove si discute e si mettono a confronto le idee”. In effetti era interessante sapere il punto di vista della mafia.”

“Alla festa del PD aspra contestazione durante il dibattito fra Schifani e Fassino. Al primo i fischi, all’altro i fiaschi.”

La seconda selezione è composta di frasi che mi sono state rivolte su Facebook da militanti e sostenitori del PD:

“Ma vai via te, coglione. Siamo l’ unico partito che elegge i suoi dirigenti con una consultazione popolare, e dovremmo sottostare alle condizioni da uno che lecca il culo di un miliardario per un posticino da assessore di Vattelapesca. Altrimenti “non se ne puo’ parlare”, pensa te. Buffone.”

“voglio vedere se tu e i tuoi amici avete le palle di rompere le scatole ai razzisti che stanno al valentino. ma non mi devo illudere il tuo leader bono del resto ha dichiarato di avere votato lega in passato. avevo fatto finta di non sentire fino a ieri e di tollerare. ma la violenza fisica e la mancanza di rispetto per chi cerca di far rispettare le regole democratiche non l’accetto. quando sentir√≤ che spaccherete un braccio ad uno della lega avrete il mio rispetto.”

“Siete semplicemente patetici. √® una festa nazionale, dove a parlare sono i politici, non gli incompetenti! Dove sta scritto che chiunque doveva poter parlare?”

(Nota: 1) se volevo fare l’assessore mi iscrivevo al PD dieci anni fa, certo non mettevo la mia faccia per un movimento che non controlla alcuna posizione di potere e che sta sulle scatole a tutta la casta; 2) al di l√† della strana logica di non accettare la violenza e poi incitarci a rompere un braccio ai leghisti tutto nella stessa frase, l’ultima volta che siamo andati dalla Lega era non pi√Ļ di due mesi fa… e ci saremmo andati anche ieri sera se la Digos, dopo il casino di sabato, non ci avesse schedati tutti e bloccati a prima vista)

(*) gli autori sono FrancescoCocco, Po’Lentone, Archi il Leone, Starrynight, cocosauro, Dante Docet, mancio1971, Puccio di luce.

divider

10 commenti a “Selezione dal PD’s Digest”

  1. .mau.:

    e io che stavo per consigliarvi di venire al Castello (a Milano) per la festa nazionale PdL. Beh, ci sarà sicuramente una delegazione grillina lombarda, vero?

  2. Alberto:

    In quanto rappresentante di un movimento politico che vuole distinguersi dai partiti tradizionali permettimi di invitarti ad evitare il tipico atteggiamento dei partiti tradizionali, sempre molto indaffarati a scoprire l’incoerenza negli altri e sempre piuttosto svogliati quando si tratta di avere una coerenza propria. Qual √® quindi la posizione del movimento, o se non c’√® la tua personale, sulle modalit√† corrette per contestare chi si ritiene inadeguato alla carica che riveste?
    Ad esempio:
    1) Contestare con striscioni o altre manifestazioni grafiche, senza però impedire di parlare, o a chi lo vuole sentire di ascoltare, perché la libertà di espressione e opinione è valore fondante in democrazia.
    2) Fare tutto il baccano possibile, perché la libertà di espressione non vale per chi ha fatto da intermediario della Mafia.
    3) Spaccare tutto.
    4) Altro…

  3. Raffaele Bianco:

    Ti sei dimenticato:
    Raffaele Bianco ed √® ancora pi√Ļ interessante vedere te che filmi sorridendo mentre tuoi amici rischiano di farsi male, giuro che ti guardavo e mi venivano dubbi sulla tua normalit√†! La cosa che mi conforta √® che altri grillini la pensano come me!
    Ieri alle 0.18 · Mi piace ·
    Vittorio Vb Bertola Scusa non ho capito, secondo te dovevo correre a menarmi con la vostra security? Guarda che molti di noi hanno fatto il possibile per tranquillizzare la situazione, che √® degenerata quando voi e/o la Digos (non so chi dei due) avete preso la brillantissima decisione di non ammettere in sala una parte dei contestatori…
    Ieri alle 0.23 · Mi piace
    Raffaele Bianco siete patetici tanto quanto ridicoli! RIDEVI!!! ti ho visto con i miei occhi! eri tutto goduto di poter riprendere quanto succedeva! questa è perversione!
    Avresti dovuto calmare i tuoi, quelli che ti hanno votato, non credi? invece non hai s…Mostra tutto
    Ieri alle 0.26 · Mi piace ·
    Vittorio Vb Bertola Forse non hai capito.
    Da noi non ci sono capi, non √® che vado io a dire a Tizio e Caio di smettere di agitarsi e loro lo fanno. E poi la maggior parte dei contestatori non erano nemmeno grillini, erano del popolo viola, del movimento delle a…Mostra tutto
    Ieri alle 0.32 · Mi piace
    Raffaele Bianco diceva un figo: Non sono d’accordo con ci√≤ che dici, ma difender√≤ fino alla morte il tuo diritto di dirlo! vi farebbe studiare un po’ cos√¨ imparate un po’ di democrazia! non c’√® bisogno di capi per placare gli animi di pochi idioti esagitati, basta il buon senso! In ogni caso grande grillo! mi pare bossi, tra un po’ vi chieder√† di prendere il fucile!
    Ieri alle 0.34 · Mi piace · 1 persona ·
    Vittorio Vb Bertola Scusa, tu difenderai fino alla morte il diritto di Schifani a fare l’avvocato di presunti mafiosi ed essere pure presidente del Senato? Perch√© √® di quello che stiamo parlando…
    Ieri alle 0.38 · Mi piace
    Raffaele Bianco schifani lo batto nelle urne, non con i fischietti o le videocamere! ha vinto delle regolari elezioni ed √® giusto che governi. Se poi pensi di essere tanto bravo da togliere il lavoro anche ai magistrati, fatti avanti, l’italia ha un evidente bisogno di fenomeni!

  4. vb:

    @Alberto: Noi avremmo voluto fare due domande a Schifani, ce le avessero fatte fare… con lo striscione ci abbiamo provato, ce l’hanno strappato dopo dieci secondi… che altro restava da fare per non chinare la testa?

  5. Claudio:

    Di preciso, non e’ che Schifani facesse l’avvocato difensore di mafiosi. Schifani e’ stato il consulente legale di affari di un tizio (tale Giovanni Costa) che, diciamo cosi, aveva dei soldi da investire di dubbia provenienza . Ovvero, consulente per far apparire l’investimento tutto pulito tramite prestanomi e trucchi vari. Questo puo’ anche non essere illegale ma di sicuro, in un ambiente mafioso come quello siciliano, non puo’ farlo un avvocatino qualunque. In piu’, cosa ancor piu’ grave da chiarire, il nome di Schifani e’ stato di recente fatto dal pentito Spatuzza che lo accusa di essere stato il tramite fra i Graviano, boss del quartiere Brancaccio e Marcello Dell’Utri. Non ci sono, se ho capito bene, condanne che pendono su Schifani. Certo Madre Teresa di Calcutta ha un altro curriculum. Di tutto questo il PD sembra non essere “schifato”. La base ha la reazione del bambino a cui hai cerchi ti togliere il suo giocattolo preferito, i dirigenti pensano invece a doppi fini, cioe’ che i grillini vogliono fare le scarpe al PD contestando in casa loro con la scusa di Schifani. Che un cittadino indignato, come me, parta da casa solo per gridare “fuori la mafia dallo stato” non e’ concepibile per nessuno.

  6. mousse:

    Beh devo ammettere che i fischi e gli insulti sono un ottimo biglietto da visita per una discussione civile. Poi ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione come gli pare, a patto di pagarne le conseguenze in termini di immagine.

    Il dibattito non mi pareva fosse aperto al pubblico, e le domane non si fanno con gli striscioni. Soprattutto se sugli striscioni c’√® scritto “Il presidente del senato √® un mafioso”.

    Quanto a Schifani… domanda retorica: com’√® che se un avvocato difende un *presunto* mafioso diventa mafioso e un avvocato che difende un assassino *condannato* non diventa assassino? Notare l’enfasi su *presunto* per favore.

    Complimenti per la figura a quelli che sono andati là a fare casino, dimostrando che in ogni partito politico ci sono le teste calde e che i cittadini italiani non sono ancora abbastanza maturi per avere una classe politica seria. Quella che abbiamo ce la stiamo meritando tutta.

  7. Alberto:

    @vb: beh, quello che riporti fa molto pi√Ļ la differenza di mille discussioni oziose su quello che si pu√≤ fare o meno per calmare gli esagitati.
    Se alle istanze delle persone, la politica risponde con i manganelli e la security, direi che la democrazia √® gi√† finita l√¨. Uno stato che strappa di mano uno striscione a chi stia manifestando civilmente la propria opinione √® uno stato di polizia. C’√® qualche maggiore dettaglio su come davvero √® andata?

  8. vb:

    @Mousse: Ma tu sei sicuro di sapere esattamente perch√© si dice che Schifani sia colluso con la mafia? (probabilmente no, perch√© quasi nessun giornale e telegiornale ne ha parlato…).

    Schifani non ha “difeso un mafioso”, Schifani ha passato anni a negoziare contratti commerciali per l’impiego di soldi sporchi come provato da processi gi√† avvenuti. Per non parlare del fatto che √® stato socio in varie societ√† di gente condannata per mafia; della passata indagine in cui fu assolto, ma fu provato che aveva lavorato per un giro di tangentisti; e di tutte le ultime accuse di essere il tramite tra Berlusconi, Dell’Utri e i boss Graviano, su cui la magistratura sta indagando.

    La questione non √® giudiziaria, ma di opportunit√† politica. Quand’anche non abbia commesso reati, √® provato e straprovato che Schifani per trent’anni ha frequentato persone d’onore (secondo te, uno viene eletto senatore nel collegio di Corleone per caso?). Tutto questo non √® sufficiente per dire che forse quella persona non ha la specchiata e indiscussa moralit√† necessaria per poter occupare la seconda carica dello Stato?

    (Comunque lo striscione chiedeva semplicemente notizie sulla fine delle 350.000 firme…)

    @Alberto: Vedi questo video, la fine che fa lo striscione è evidente.

  9. Alberto:

    Nel video sembra però che la contestazione sonora sia iniziata prima del sequestro degli striscioni, o sbaglio?

  10. vb:

    S√¨, la contestazione √® iniziata quando al gruppo pi√Ļ folto di persone √® stato impedito di entrare… allora loro si sono messi a gridare.

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2019 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike