Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Gio 17 - 10:09
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
lunedì 19 Febbraio 2007, 15:28

Bravo (webmaster) Fiat

Ieri, mentre ero in fase cazzeggio di tarda notte, mi sono fatto convincere da un banner sul sito della Gazzetta e ho cliccato, incuriosito, per andare a vedere il sito di lancio della nuova Fiat Bravo.

Dunque, all’arrivo sul sito, compare un piccolo schermo nero con la barra di caricamento. Dopo una decina di secondi, la barra di caricamento arriva al cento per cento, e compare una schermata grafica con un altro contatore, stavolta grafico, che parte da 198 e scende a zero; si tratta di un secondo caricamento che, sia dall’ADSL di casa che dalla rete dell’ufficio, impiega una trentina di secondi (non oso immaginare per chi è collegato via modem). Dopodichè, parte una animazione (non saltabile) di una porta che si apre, che dura alcuni secondi, seguita da una schermata intermedia in cui tutto ciò che si può fare (dopo un minuto di attesa) è premere su “Enter”.

A quel punto, parte una nuova, interminabile animazione che mostra vari particolari della nuova Fiat Bravo, seguita dalla scena della suddetta auto che sale su un elevatore, seguita da… Non lo so, perchè a questo punto mi sono rotto le scatole; stavo aspettando da quasi due minuti e ancora non mi avevano fatto arrivare al menu, nè vedere uno straccio di informazione utile, e nemmeno una immagine intera della macchina. Così, ho chiuso la finestra e ho deciso che non comprerò mai una Bravo.

Certo che chiunque abbia concepito un sito del genere, oltre a dimostrare totale incompetenza, andrebbe adeguatamente punito: ad esempio essendo costretto a guardare due minuti di pessime animazioni in Flash ogni volta che apre il browser e cerca di accedere a Google.

divider

14 commenti a “Bravo (webmaster) Fiat”

  1. simonecaldana:

    Windows???

  2. dariofox:

    mi permetto di intervenire quale co-colpevole della produzione della Bravo … direi che sarebbe un peccato valutare il lavoro di migliaia di persone (perchè tante sono i progettisti – – fornitori – operai ecc ecc per colpa del responsabile pirla del brand che ha selezionato un fornitore per la campagna pubblicitaria…
    O decidiamo che la nostra valutazione e SOLO basata sulla pubblicità o valutiamo veramente il prodotto salendoci sopra e cercandone pregi e difetti oggettivi.

    altrimenti …mi licenzio e vado a lavorare nella pubblicità e marketing…

    ps noi abbiamo sputato sangue per costruire la bravo nei tempi imposti da FIAT per anticipare di un mese il lancio!

  3. Attila:

    WOW!!!

    Credevo di essere un caso a parte con quei PIRLA delle agenzie marketing che mi ritrovo!!!
    Le uniche campagne veramente riuscite sono quelle di cui mi sono occupato di persona… e quei deficienti a dirmi che la calibrazione era corretta… perchè anche sul sito diranno la stessa cosa (i caratteri caro VB, tu non guardi i caratteri…sic!)
    Domanda: cari amici di agenzie markettare ma fate i compiti a casa oppure dovete riuscire a far vendere?
    La dimostrazione lampante è il sito della Bravo… se la maggior parte delle pubblicazioni di settore parlano bene della macchina… bastano una manciata di pirla dell’agenzia a mandare tutto in vacca…
    Non sono un nerd (niente contro la categoria, ci mancherebbe), sono un gestionale… ma quanto odio questi markettari incompetenti!!!
    (E , di solito, con il culo parato dall’alto…)

  4. dariofox:

    Fermi tutti ho testato il sito con la mia tiscali 4 mega (alle 23.23) è ci ho messo 1 minuto scarso cronometrato ad entrare nel sito e a godere (si fa per dire…) dei contenuti – perlatro esiste dopo l’intro del conto alla rovescia lo skip della presentazione e si accede al sito vero e proriocon tanto di brossure in pdf – non bisogna probabilmente sorbirsi la presentazione integrale …
    Va be’ forse sarò campanilista (tanto me ne vado via spero a breve da mamma FIAT) però vi potrei fare vedere la saldatura a laser del padiglione che è una chicca tecnologica come il controllo optoelettronico robotizzato di qualità sul 100% della produzione.
    Sulla stessa linea passano contemporaneamente Stilo SW e Croma e in più a breve la nuova Delta…
    Tempo ciclo: 81 secondi (potenzialmente su 3 turni – oggi 1)
    W FIAT!!!

  5. vb:

    Purtroppo all’utente medio della saldatura frega poco, prova a caricare il sito e se deve aspettare troppo… va a vedere il sito della Kia C’eed (vista oggi in esposizione al cinema Ideal, mi sembra una scopiazzatura della Punto).

  6. simonecaldana:

    un minuto per accedere ad un qualsiasi contenuto di una pagina web e’ un tempo ridicolmente alto. Sfora di un ordine di grandezza. E il car configurator non c’e’ (c’e’ sul sito fiat.it, e non e’ affatto comodo da usare. La Citroen ne ha uno carino). E la brochure in pdf… ma per favore. Perche’ non una pagina VRML dell’auto allora?

  7. mousse:

    Sono d’accordissimo con VB. Mi occupo professionalmente di pubblicità e so quanto sia “pericoloso” fare una campagna solo bella ma poco comprensibile.

    Ma qua non si tratta di pubblicità, si tratta di un sito che dovrebbe essere “di servizio” e dare semplicemente informazioni. Non vedo perchè debba sorbirmi PER FORZA l’intro in flash per poi passare al testo invece del contrario: fammi vedere una paginetta scrausa con due link, “HTML” e “Flash”. Troppo complicato?

    E’ come quelle brochure in cui non dicono NIENTE e ti fan vedere solo foto. Tenetevele!

  8. .mau.:

    ma per comprare una macchina voi andate a vedere il sito?

  9. simonecaldana:

    certo, .mau.: le caratteristiche tecniche e una idea del prezzo dove te la fai? inutile girare 10 concessionari e perdere un’ora in ciascuno mentre il venditore ti marketta.
    Il web ti permette di avere una idea di cosa c’e’ ma soprattutto di cosa non c’e’, questo indipendentemente dalla tecnica di scelta del modello. Io per esempio parto dall’estetica, non c’e’ verso che compri una nuova Focus, perche’ la linea mi fa schifo. Mi piacciono invece C4 e nuova Bravo. Col web capisco l’ordine di grandezza della spesa (inutile per me il “a partire da 12950 euro”: io voglio un diesel, certi accessori, eccetera, quel a partire da della C4 e’ diventato 22600 per me).
    Un buon car configurator sul web e’ importante, perche’ non averlo o averlo fatto male (vedi fiat) rende piu’ difficile la valutazione delle caratteristiche tecniche e del prezzo.
    Io diffido dell’uso esasperato delle tecniche di vendita, ma diffido ancor di piu’ di chi di un prodotto non sa comunicare le caratteritische.

  10. dariofox:

    beh… se cosi fosse dovremmo comprare solo quelle cose che hanno un buon ufficio marketing a prescindere dalla qualità del prodotto (mi ricorda la Apple dei anni ottanta – ottimi prodotti pessimo marketing in Italia).

    In secondo luogo comunque se devo scegliere un auto devo poter fare un benchmark basandomi su informazioni comparative alla fine mi compro un quattroruote – che tengo rigorosamente in bagno – e ho prezzi di riferimento e tutto il resto alla faccia del Web. A proposito qualcuno conosce un sito di automobilitico di benchmark decente?

  11. simonecaldana:

    non ho detto che e’ sufficiente. Ho detto che aiuta. I computer li hanno inventati per fare le somme al posto mio. La presentazione dei dati e’ importante, perche’ la mente umana ha piu’ difficolta’ nell’input che nell’elaborazione, altrimenti nessuno si darebbe pena di fare grafici e basterebbe una funzione per capirne al volo il significato (ora .mau. mi martella dicendomi che sono scarso in matematica, il che e’ vero).

  12. .mau.:

    O Simone, non ho scritto “andate sul web”, ma “andate sul sito”. Ammetterai che c’è una sottile differenza.

  13. simonecaldana:

    astuto… (dai flammiamo che fa traffico)

  14. Michele:

    Quello che conta e’: la Bravo e’ superiore alla 147… e costa meno. (parola di uno che, dopo la seconda 147 in 4 anni, ha scelto la nuova Bravo come sostituta) :)

    Non capisco, e non giustifico, piuttosto, che il configurator sul sito dia delle indicazioni false e tendenziose, in una parola faccia cacare. E pensare che con il semplicissimo configurator sulla intranet del gruppo non ho mai avuto un problema (a dire il vero, sono un paio di anni che non lo consulto, spero non l’abbiano cambiato)…

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2019 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike