Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Ven 29 - 15:52
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
domenica 16 Settembre 2007, 09:31

Parcheggi a Caselle

Stufo di pagare le tariffe del parcheggio di Caselle – per tre giorni e mezzo, 42 euro parcheggiando sul prato (!) a un chilometro dall’aeroporto, e “soli” 64 nel multipiano; per dire, a Bergamo se ne spendono 31 – mi sono deciso a provare non il lontanissimo Parkingo, ma il vicino Parktofly, che costa pure molto meno.

In breve, sono molto soddisfatto. Vero è che devi prenotare sul web la sera prima (altrimenti costa di più), ma è molto meno scomodo di quel che sembra: si esce dalla superstrada a Caselle – subito prima del cavalcavia che plana sull’aeroporto – e si gira a sinistra; si ripassa sotto la superstrada e proprio lì, sulla destra, c’è il parcheggio. In tre minuti si completano le formalità, si paga (in anticipo), si lascia la macchina e si viene caricati su un pulmino che in tre altri minuti – è a cinquecento metri dall’aeroporto – ti scarica al terminal. Al ritorno, non c’è nemmeno bisogno di chiamare: sanno su che volo sei, si fanno trovare loro col pulmino davanti all’uscita degli arrivi. Se il pulmino non c’è, come è successo a me, puoi telefonare; ma prima che facessi in tempo a comporre il numero il pulmino è arrivato, e mi ha spiegato che aveva appena portato l’altro cliente del mio volo, che non aveva bagaglio e quindi era uscito cinque minuti prima.

In tutto ho speso 27 euro: sempre tanto se si pensa che ti affittano un pezzo di piazzale scoperto per non farci nulla, ma è il 40% in meno del più economico parcheggio ufficiale, e il 60% in meno del multipiano, e meno di un terzo degli 80 euro che costa andare e tornare in taxi (grazie, corporazione dei tassisti). Consigliato, almeno finchè alla Sagat non cominciano a vergognarsi per quanto fa schifo il sistema di collegamenti con l’aeroporto.

Già che ci sono, aggiungo (sempre per i gestori dell’aeroporto) che fare pagare tre euro per un quarto d’ora di sosta nel parcheggio a sosta breve non può che qualificarsi come estorsione: il risultato è semplicemente che non lo usa più nessuno, e chiunque aspetti amici e parenti abbandona la macchina in divieto in qualsiasi buco, inclusi i marciapiedi, i parcheggi dei taxi e le fermate degli autobus. Saranno incivili loro, ma non mi sento di biasimarli.

divider

14 commenti a “Parcheggi a Caselle”

  1. BlindWolf:

    Grazie per l’informazione, me ne ricorderò quando dovrò lasciare la macchina all’aeroporto.

  2. Hayabusa:

    Considerando che la settimana prossima devo fare il mio solito giretto a Roma e che avevo già deciso di evitare il posteggio Multipiano, proverò questo Parktofly, che mi pare ancor più conveniente (o meno esoso se si preferisce) del Parkingo.

    Certo che è abbastanza ridicolo dover andare in auto in un aereoporto che ha una stazione ferroviaria a 30 metri dal check-in…

  3. Alberto:

    In realtà quando mi è capitato di prenderlo ho sempre trovato molto buono il collegamento ferroviario. Perché dici che fanno schifo i collegamenti?

  4. vb:

    Perchè da casa mia (piazza Massaua, mica Giaveno) ci vogliono due diversi bus per arrivare a prenderlo, per poi aspettarlo mezz’ora e mettercene un’altra mezza, su una carrozza del 1920 piena di graffiti degli studenti di Ciriè, per arrivare?

    L’ho usato anche io diverse volte. L’ultima volta che l’ho preso, tornando, ci ho messo un’ora e venti minuti da quando sono entrato in stazione a quando sono arrivato a casa. In auto ci vanno diciassette minuti.

  5. Alberto:

    Scusa, ma in Piazza Massaua non passa il metrò?
    In ogni caso è tutto relativo, per le mie abitudini ferroviarie (ovvero quelle italiane) una linea che prevede un treno ogni mezzora e che tiene una velocità media intorno ai 50 all’ora (20 minuti per percorrere 15 km) non è male. Fiumicino e Malpensa non stanno meglio nonostante siano aeroporti più grandi e trafficati…

  6. Bruno:

    Il Malpensa Express da Cadorna ci mette una mezzoretta, se non ricordo male. Il treno è bellissimo e comodissimo, le fermate sono annunciate in più lingue con voce chiara e pulita. COSTA 12 EURO (SOLA ANDATA).

  7. Alberto:

    Secondo il sito della SEA il Malpensa Express fa una corsa ogni mezzora e ci mette 40 minuti (per fare circa 40 km) per un costo di 11 Euro. Il Torino-Caselle c’è ogni mezzora e ci mette 20 minuti (per fare circa 15 km) per un costo di 3 Euro e 40.
    Per quanto riguarda le carrozze del Torino-Caselle quando l’ho preso io mi sembravano sufficientemente moderne e comode, però era un anno fa…

  8. .mau.:

    peccato che il Torino-Caselle parta da Dora, che è leggermente più scomoda da raggiungere di Cadorna.

  9. .mau.:

    ps: funziona ancora il trucco di prendere (in anticipo) un biglietto della Torino-Ceres per San Maurizio, che è oltre Caselle ma ti fa pagare molto di meno la corsa?

  10. Silvana:

    Vorrei sottolineare un’aspetto che mi sembra fondamentale e che nessuno ha detto:”non pensate che sarebbe un diritto del cittadino ,che è già massacrato da tariffe e balzelli di ogni tipo di poter godere di una area di lunga sosta gratuita(come c’era fino a prima delle olimpiadi) dove poter posteggiare liberamente”in aereoporto? Credo che sarebbe un segno di civiltà. Io ho già scritto a tutti, ho ricevuto solo risposte di cortesia perchè evidentemente ,in un periodo in cui si pensa solo a fare cassa, non interessa a nessuno questa proposta.
    Vorrei concludere,io viaggio molto e lascio la macchina anche per un mese e più.In ogni caso a Roma e in altri aereoporti italiani c’è un maggior rispetto per il cittadino che viaggia e sono previsti parcheggi gratuiti lunga sosta.Ciao

  11. simonecaldana:

    /me proietta in cielo lo sciasbat-segnale.

  12. GRRR!:

    Peccato che sono dei truffatori.

    Ho letto il tuo post e sono andata a parcheggiare al parktofly. Macchina nuova, pago il supplemento per metterla dentro. Alla cassa scherzando (ma anche no…) dico “mi raccomando, non fate come ha fatto vedere striscia, che me la lasciate fuori!”
    al ritorno la trovo sporca di gocce terrose, come quando piove terra.
    Alle mie rimostranze mi dicono:
    a) eppure non ha piovuto
    b) forse è stata tirata fuori proprio quando pioveva (! per rinfrescarla??)
    davvero la faccia come altre zone anatomiche.
    i soldi in più mica me li hanno ridati!
    mai più! Ladri!

  13. giuseppe:

    ah, t’avessi incontrato prima.
    17/08/09, accompagno un’amica all’aereo, parcheggio davanti all’entrata, scarico i bagagli e decido di portarle la valigia più pesante fino al chek-in. l’auto è parcheggiata in zona gialla. mi dico ma si, si tratta solo di un minuto. vengo immediatamente avvisato da un frescodimulta di fare molta attenzione che lui se ne è ritrovata una sul parabrezza in meno di tre minuti. noto parecchia gente parcheggiata lì davanti senza lasciare il mezzo: 35/36 gradi barricati in macchina. io opto per il multipiano della sagat – non lo avevo mai fatto prima, è stato il mio battesimo -, chek-in, ghiacciolo,goodbay, imbarco e torno indietro, totale 40 min circa euro 7. dico ma, è l’equivalente di due biglietti per il cinema in giorno feriale prima visione con aria condizionata. mi risponde che avrei dovuto informarmi prima. rispondo che forsa quel cartello con esposte le tariffe, anzichè nasconderlo dietro un pilastro prima dell’uscita, andrebbe forsa esposto prima dell’entrata!canto di un pastore errante dell’asia. ciao

  14. Pedro:

    Ne hanno aperto uno nuovo !!! è il più comodo da raggiungere, ed è stato il più veloce ad accompagnarmi in aeroporo “…si trova all’uscita della superstrada torino-caselle aeroporto uscita n°4 ” si chiama BiParking, hanno solo posti scoperti, le tariffe sono le più basse !!!

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2020 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike