Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Sab 25 - 16:35
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
mercoledì 18 Febbraio 2009, 10:56

Dimissioni

Ieri mattina, uscendo di corsa, ho sentito i risultati delle regionali sarde: secca sconfitta del centrosinistra con crollo devastante del PD e con una differenza abissale tra i voti presi da Soru come persona e quelli presi dal centrosinistra come coalizione.

Detto che sostenevo Soru – che ho visto di persona e mi ha fatto ottima impressione – e quindi sono molto deluso, e detto che la giunta di Soru √® stata devastata non dall’opposizione vera ma da quella interna, con tutti i quadri PD (in particolare i dalemiani) che gli remavano contro ad ogni occasione (“che vuole questo, che non √® un quadro di partito?”) e che si sono ben guardati dall’aiutarlo seriamente anche in campagna elettorale, ho pensato: appena posso mi collego e scrivo un post di commento fatto di una sola riga: “Veltroni √® un puzzone”.

Solo che sono stato tutto il giorno in giro, e non ho avuto modo di rimettermi davanti a un computer fino a mezzanotte passata, e in quel momento ho appreso che Veltroni si è dimesso. E che cavolo: non mi avete nemmeno dato il tempo di sparare.

A questo punto, spero che quanto prima anche l’intero PD si dimetta dall’esistere.

divider

12 commenti a “Dimissioni”

  1. Andrew:

    Il tuo ‘amico’ SuzukiMaruti (veltroniano ‘de fero’) sono settimane che non blogga… Evidentemente gli avvenimenti di questi ultimi giorni lo hanno steso definitivamente (oppure √® troppo impegnato a diventare ricco).
    Per il resto, concordo con te: io vivo a Bologna, dove Coffy sono anni che si fa i consigli comunali da solo, abbandonato da tutti, compresi quelli che l’avevano fatto eleggere. Non che Coffy sia da mettere sullo stesso piano di Soru (il quale come persona credo sia una spanna sopra Coffy), ma anche qui, come in Sardegna, sono pi√Ļ quelli che remano contro che quelli all’opposizione.

  2. vb:

    Beh, la manovra con Cofferati era evidente: era un momento in cui poteva fare il leader nazionale, piazzandolo a Bologna l’hanno (politicamente parlando) gambizzato e tolto di mezzo… oscuro il motivo per cui lui abbia accettato.

  3. for those...:

    √® pi√Ļ o meno la battuta che ha fatto Benigni ieri sera:
    io vorrei scrivere delle battute sulla sinistra ma non faccio a tempo ad arrivare a met√† che o cade il governo o si dimette il segretario…
    :)

  4. Attila:

    Niente panico, adesso arriver√† a salvare il PD un uomo fresco, giovane, con idee innovative e di rottura rispetto alla politica degli ultimi 40 anni: Romano Prodi…

  5. Elena:

    Il PD non sarebbe mai dovuto nascere.
    Possibile che l’esperienza dell’Ulivo non abbia insegnato niente?
    Che ci fanno gente come la binetti con gente come la finocchiaro, ad esempio?
    Si sa che l’italiano medio tende ad essere opportunista e conservatore, esattamente il contrario del “vero” progressista di sinistra, ergo, la sinistra la deve piantare di inseguire berlusconi e soci sulle loro polemiche. devono fare la loro strada al loro passo. un po’ come i ciclisti sul mont ventoux al tour. Solo che adesso la sinistra non ha nessun elemento di rilievo, o almeno io sono cos√¨ cieca che non li vedo.

  6. mantopelo:

    bene, e anche Uolter s’√® suicidato! Il dittatore del libero stato di bananas sghignazza, c’aveva messo la faccia, lui.
    che tristezza… sono quasi contento che i miei 2 nonni siano entrambi morti per tempo, non hanno fatto a tempo a vedere la demolizione sistematica dei loro ideali libertari e sociali, quelli per i quali uno √® stato ricinato e l’altro ha rischiato il plotone di esecuzione.
    certo, la societ√† √® cambiata, questo √® esattamente lo spaccato dell’italia, inutile negarlo o far finta di nulla, e non credo nemmeno sia cos√¨ grave o pazzesco.
    certo √® che l’aborto sta dimostrando di non farcela a sopravvivere nemmeno con le terapie di rianimazione; il PD ha chiuso con lo sfascio della sinistra.

  7. mfp:

    vb, pure io volevo sfottere Veltroni in uno dei miei video scamuffi, ma non ho fatto in tempo … cosi’ oggi ho fatto una cosa che non avevo mai fatto prima … ho telefonato alla tribuna politica piu’ simpatica (Fondazione Daje) e ho depositato li’ i miei sentori. E mi vergogno un pochino a dire la verita’ … alimentare la chiacchiera politica disassociata dal fare e’ male … ma ‘sta volta proprio non mi andava giu’. L’intero “progetto PD”, cosi’ come l’Ulivo prima, e’ stato una pietra tombale sull’evoluzione della politica di chi vuole dare alla vita (ivi inclusa la tecnologia) un aspetto umano, ricco e variegato, soggetto solo alla responsabilita’ ultima di tenere sempre bene a mente che siamo una specie, non solo individui. 10 anni D’Alema, 10 anni Prodi, 2 anni Veltroni … e sono 20 anni che la naturale ricchezza culturale della sinistra affonda per mantenere le poltrone a questi inetti. Non ce la facevo a starmi zitto.

    Nel contenuto nulla di nuovo: il Principe del Gattopardo non era un vinto come citato da Veltroni (ie: “inutile che cambiamo tanto non cambia niente”), ma un siciliano vincitore (ie: occorre che cambio tutto affinche’ la mia terra rimanga cosi’ com’e’, bella come piace a me). E per usare Facebook con profitto non occorre avere tanti amici (in riferimento al fatto che Veltroni un paio di mesi fa si vantava di avere 5000 “amici” su Facebook), ma che le relazioni siano vere (ma cosi’ facendo si danno info preziose ai gestori di Facebook, e cioe’ si mette loro in condizione di essere gli unici a monetizzare le tue relazioni, i tuoi contenuti, il tuo profilo… come YouDem Tv, TheBlogTv, Current_, YouTube, Google, e il resto del baraccone SaaS).

    p.s.: SaaS, SucchiaAnimeAltruiSpudoratamente ( http://www.etimo.it/?term=pudore ). Sabato eleggeranno un altro furbetto per continuare a sostenere l’ipotesi economicamente insostenibile del “politico professionista”, e senza vergogna per essere cosi’ disonesti.

  8. Lobo:

    bene, tutto cio’ non puo’ che accelerare la crisi e quindi portarci piu’ vicini alla soluzione.

  9. MailMaster C.:

    @Lobo:
    “… cos√¨ disse Hari Seldon ai membri fondatori della Seconda Fondazione su Fine di Terra prima di partire per l’esilio nell’estrema periferia della Galassia”.
    Tratto da Enciclopedia Galattica, Vol XXXIX, Terminus

    Ok, scusate, non ho resistito alla citazione! :))

    Torno fra i lurker… :)

    Mandi

  10. Attila:

    Complimenti a MailMaster C. per la citazione da Asimov… mi ha fatto venire voglia di rileggermi per l’ennesima volta tutto il ciclo della Fondazione!

    Viva!

  11. mfp:

    Eh si eh … MailMaster gratz! Citazione stilosa.

  12. caterina becciu:

    ci stiamom preparando a infilzarli con le freccette quei sacchi di merda spissu cabras e altri.dobbiamo mettere dei poster nelle sedi,magari invitarli e poi, come ha fatto quel giornalista ,lanciargli ,non scarpe ma scarponi da pastore quelli incrostati di merda.hanno fatto fuori il miglior governatore che la sardegna abbia mai avuto!!!!maledetti .qual’ quella sinistra che pu√≤ regalare la sardegna aberlusconi?quella dei pi√Ļ ladri e infami

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2022 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike