Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Ven 30 - 16:01
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
lunedì 9 Febbraio 2009, 17:47

Drogati di audience

√ą difficile giudicare le persone da lontano, senza conoscerle. Ci√≤ nonostante, la signora Daniela Martani, hostess dell’Alitalia ed ex concorrente del Grande Fratello, √® diventata un personaggio degno di commento anche per chi, come me, piuttosto che guardare il Grande Fratello si rivedrebbe persino le infami partite del Toro di quest’annata storta.

Compare oggi infatti un lancio stampa che presenta la sua ultima intervista, rilasciata all’amico Giletti (ok, avere amici di Trivero (BI) √® un punto a favore, ma non √® sufficiente ad assolverla); esso viene prontamente ripreso da tutti i giornali, visto che di questi giorni non hanno nulla di importante da scrivere.

Bene, ecco cosa dice (o pi√Ļ probabilmente le fa dire il suo ufficio stampa) la signora Martani, con modestia e senso del ridicolo: per prima cosa specifica che “sono nata cantante e attrice”, nonostante, ricordiamolo, fino a tre mesi fa passasse le giornate a chiedere “biscotti o salatini?” sugli scassoni Alitaglia. Alla luce di questo, essendo ormai unanimemente considerato un diritto di tutti vivere senza fare un cazzfacendo il bufl’artista televisivo, ella denuncia a gran voce su tutti i giornali il sopruso operato dalla sua azienda nel chiederle, a fronte dello stipendio che percepisce, di fare anche il relativo lavoro; e, in generale, di non permetterle di regalare alla popolazione italiana ulteriori prove del suo sfavillante talento.

Sempre nel pieno rispetto delle proprie capacit√†, la signora prosegue criticando il capo dell’azienda per cui lavora, per poi aggiungere per√≤ che, se lui la invitasse a cena, lei si degnerebbe di accettare.

Infine, in tre righe, il capolavoro: la Martani afferma che Berlusconi, in questi giorni, ha avuto grande paura di lei. Sissignore: altro che Vaticano, Eluana o decreto sicurezza, Silvio ha passato le giornate a sperare che la signora lo risparmiasse, perch√© sarebbe bastata una sola parola critica della Daniela a far s√¨ che le masse berlusconizzate si risvegliassero e smettessero di votare per lui (magari…). Sistemato Silvio, ne ha anche per l’altra parte: dice che Veltroni √® un debole (e qui persino lei ci arriva) e lo esautora, indicando al PD di fare segretario tal Concita Di Gregorio (non ho idea di chi sia, dunque deduco che siamo giunti alla fase dell’“anche mio cugino sarebbe meglio di Veltroni”).

Naturalmente si pu√≤ almeno sperare che queste sparate siano calcolate, e siano l’estremo tentativo della signora per non ritornare a chiedere “biscotti o salatini?” sugli scassoni Ca√¨ca√¨. Ma temo davvero che invece non lo siano, e che ci sia nell’italiano medio qualcosa di profondamente malato: qualcosa che gli fa credere, una volta comparso per pi√Ļ di dieci minuti davanti a una telecamera, di essere ormai per questo diventato dio.

divider

15 commenti a “Drogati di audience”

  1. Mir:

    Cito volenieri un personaggio con cui concordavo (Caparezza) : “perche’ nella vita vince chi figura fara’ passi da gigante chi figura, lo mette in ….a tutti quanti..”
    E auguri se i nostri rampolli crescono nella maggioranza dei casi con queste idee in testa.

  2. D# AKA BlindWolf:

    A quanti Warhol ( http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_strange_units_of_measurement#Warhol:_Fame ) ammonta la celebrità della Martani?

  3. Paolo:

    Concita De Gregorio √® l’attuale direttrice dell’Unit√†, prima √® stata una firma di Repubblica.

  4. emilio:

    per un intricato e oltremodo raro caso di nonni e genitori rigidamente figli unici sono sprovvisto di cugini di ogni ordine e grado. Ciò nonostante anche mio cugino sarebbe meglio di veltroni e purtroppo non dico per ridere.

  5. Attila:

    Beh, la signorina in questione √® un caso nazionale, √® riuscita a farsi licenziare in diretta nazionale su 30 minuti, con l’Annunziata che, per la prima volta nella sua vita, approvava con ampi cenni del capo le parole di Colaninno… mica c(beep)i!

  6. vb:

    Paolo: Di fronte a questa rivelazione, mi sorge dal cuore un solo commento: “e sticazzi!”

  7. Andrew:

    Riguardo alla De Gregorio, √® anche una graziosa signora… Forse √® decisamente meglio di Uolter, attirerebbe i maschi penpensanti (un pene=un voto)… E’ anche comunista, che forse per un partito di centrosinistra non √® una poi cos√¨ grande disgrazia come avere un segretario democristiano.

  8. silvia:

    Sono pienamente d’accordo!
    La lacrimevole ex hostess ha tentato di fregarsi i soldi della cassa integrazione col contratto Endemol in tasca. Altro che “pasionaria” “paracula” mi sembra pi√Ļ calzante.Quanto a Concita Di Gregorio anche lei vanta un’amicizia con Giletti e che sia la direttrice dell’Unit√†, lo apprendo da un giornale di gossip dove l’attempata e tutt’altro che piacente Concita era immortalata mentre si dimenava in scomposti e scatenati balli insieme ad uno scalmanato e sbulinato Giletti durante una sagra paesana. . Boh!

  9. concito:

    certo che concionare in pubblico cos√¨ e non sapere chi √® Concita De Gregorio…bella figura, complimenti al signor Bertoli…

  10. con-cita:

    Eh beh, la cultura non e’ acqua. C’e’ chi legge Novella 2000 e scrive blog, e c’e’ chi legge altro e sa chi sono i direttori dei quotidiani italiani…

  11. simonecaldana:

    c’e’ anche chi i quotidiani non li legge e sa quello che succede nel mondo piu’ e meglio di chi li legge. I mezzi di comunicazione “classici” stanno diventando sempre di piu’ come Novella 2000, non c’e’ una grande differenza tra Bonolis e $direttorediquotidiano: entrambi fanno quello che fanno e dicono quello che dicono in seguito ad un contratto.
    Personalmente conosco un buon numero di nomi di direttori di quotidiani, ma francamente non riesco davvero ad attribuire loro un valore particolare: non considero questa conoscenza “cultura”.

  12. D# AKA BlindWolf:

    Senza contare che con\-?cit[oa] è il solito trollone che, ignorato, ha ribadito il propio post.

  13. simonecaldana:

    certo, ma io avevo comunque qualcosa da dire (che come sanno gli amici, e’ quasi sempre vero, nel mio caso)

  14. D# AKA BlindWolf:

    @simonecaldana: mi sono dimenticato di dirlo: comunque ho apprezzato il tuo intervento.

  15. ciuccariello raffaele nipote:

    Il nipote descritto”seminudo”,che tra l altro sono foto scattate al mare ma va bene lo stesso…cmq volevo dirvi che si! sono il nipote ufficiale di cuccariello raffaele chiamasi “mister x”. Lo stesso nome,mi √® stato dato da mio padre in onore di mio nonno.

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2021 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike