Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Mar 2 - 21:30
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
martedì 28 Luglio 2009, 17:38

Mele piccole e soffici

Oggi mi arrabbio con Apple; anche se il mio nuovo MacBook Pro √® un bell’oggetto e ha un sacco di vantaggi, c’√® una cosa che mi fa arrabbiare moltissimo.

Tutto √® cominciato quando, usando OpenOffice col nuovo portatile, improvvisamente i miei documenti hanno cominciato ad allargarsi e rimpicciolirsi da soli. Sei l√¨ che scrivi, poi magari cerchi di selezionare una frase col trackpad, o semplicemente muovi il puntatore, e il tuo documento in un millisecondo diventa enorme o minuscolo – e in quest’ultimo caso il cursore viene anche portato sulla prima pagina e devi poi scorrerlo tutto di nuovo.

Per un po’ di tempo mi sono adattato cercando di capire cosa succedeva, poi mi sono rotto le scatole e ho fatto qualche ricerchina. E ho scoperto questo, che √® solo uno dei tanti: uno di tanti thread di utenti Mac furiosi per questa situazione.

Gi√†, perch√© – come spiega bene questo blog – il problema √® dovuto a una delle meravigliose caratteristiche del nuovo “trackpad senza bottone” introdotto dalla Apple: in pratica, con un gesto di due dita che si allontanano o si avvicinano, √® possibile ingrandire o rimpicciolire l’immagine. E’ comodissimo (pare) in iPhoto: peccato che io, come altri milioni di clienti Apple, non usi il mio Mac da una capanna sulla spiaggia per apprezzare i pi√Ļ minimi dettagli delle mie foto di surfisti californiani, ma lo usi per lavorare – e scrivere documenti senza impazzire ne √® una componente fondamentale. D’altra parte, chi di noi non ha mai sentito l’esigenza di zoomare il proprio documento da 100% a 1% in una frazione di secondo con un solo semplice gesto?

Beh, direte voi, che problema c’√®? Basta disabilitarlo… e invece no: non si pu√≤. Se uno apre le preferenze di sistema e va alla gestione del trackpad, esiste l’opzione “Pinch Open & Close”… ma non esiste una checkbox per abilitarla o disabilitarla: c’√® e te la tieni, perch√© Apple ha deciso per te. In particolare, dopo averti abituato per anni a usare il trackpad a due bottoni cliccando con l’indice, ha deciso di renderti la vita impossibile. E meno male che i prodotti Apple dovrebbero essere il massimo dell’intuitivit√†: la situazione √® talmente disperata e invalidante che Adobe ha rilasciato prontamente un plugin-antidoto per Photoshop. Qualcuno ha anche trovato una soluzione per Firefox e Safari – e nei commenti suggeriscono di incollare sul trackpad un pezzetto del tappo di un contenitore Tupperware. Eppure, nonostante mesi di furia degli utenti, Apple non √® ancora stata capace di rilasciare una patch per disabilitare il gesto in tutte le applicazioni.

Mi sa che le mele di Cupertino, un tempo belle dure e robuste, con il successo sono diventate piccole e soffici: voleranno anche loro gi√Ļ dalle finestre?

divider

8 commenti a “Mele piccole e soffici”

  1. mousse:

    I mac-fanboy diranno che “quella funzione √® indispensabile e √® un problema dell’utente imparare ad usarla”.
    Gli altri giustamente si incazzano. Il problema è che Apple dà retta al primo gruppo.

    Già, perchè quella funzione lì è stata BREVETTATA.. quindi ve la dovete tenere.

    Con Windows o Linux se una funzione non mi serve la posso disabilitare. Col Mac no. Vedete voi :p

  2. maxxfi:

    Uff, ma da una casa che ha costretto per anni i suoi utenti al mouse a un tasto (quando gli altri ne avevano tra i due e i cinque) cosa pretendi? ;-)

  3. vb:

    Mousse: Infatti su FB hanno commentato che “il macbook pro non te lo meriti”. In effetti siamo noi esseri umani che dobbiamo dimostrare di essere all’altezza dei prodotti Apple :-D

  4. for those...:

    vb: i tuoi soldi (e tanti pure) per√≤ la apple se li merita. Sono un ignorante e continuo a non capire l’added value delle mele californiane.

  5. mousse:

    La risposta dimostra che gente frequenta FB :p

    No, scherzi a parte, i Macbook sono ottime macchine ma preferisco avere un p√≤ pi√Ļ di controllo su quello che fa il computer a mia insaputa. Difatti sul mio Mac (non portatile) ho messo Ubuntu.

    Perchè come ben sai OSX nasconde molto bene unix.
    E mi piacerebbe sapere quante cose fa senza dirmelo n√® darmi la possibilit√† di controllare. Gi√† linux lo fa, Windows non ne parliamo.. Sul Mac pre-OSX non c’era problema: non potevi fare niente in background o quasi, ma OSX √® tutta un’altra cosa.

  6. Fabrizio - ikol22:

    Senza entrare nel merito di ciò OSX possa o meno fare in background io semplicemente trovo che nella banale lista pregi / difetti dei notebook Mac, i primi (specie se confrontati con le altre macchine di qualsivoglia marca con Win o LinuX) superino e di molto i secondi. Il giorno che la lista di cui sopra non dovesse continuare a mantenere differenza tra pregi e difetti smetterei di utilizzarlo. Fine.

  7. mfp:

    vb, io questa la vedo come tua (vostra) difficolta’ di adattamento. Ho avuto problemi all’inizio per dei click involontari col pollice… mi sono sforzato di cambiare la posizione del pollice a riposo e ora sono felice. Con gli zoom nessun problema. Devo dire che dell’aumentata superficie non me ne faccio niente e tornerei moooolto volentieri al trackpad col pulsante, pero’ manterrei i materiali usati per la superfice del trackpad perche’ effettivamente e’ piu’ piacevole (piu’ sensibile?).

  8. theus:

    Questa funzione √® presente anche sotto XP nel driver proprietario dell’eee . di mia figlia. Oltre ad altre X funzioni utilizzabili tramite un numero praticamente infinito di dita che fanno i giri pi√Ļ assurdi sul trackball (in piemontese stirobacole).

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2021 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike