Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Gio 5 - 16:21
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
giovedì 14 Dicembre 2006, 16:48

Metti un sito

Metti che tu voglia cambiare cellulare prima della fine dell’anno, e stia valutando di passare dalla tradizionale Nokia a uno dei marchi alternativi gi√† provati con successo da vari amici, ad esempio SonyEricsson.

Dovendo quindi ipotizzare un modello tra i seicento milioni di modelli di ciascun produttore, tutti rigorosamente identificati da sigle alfanumeriche indistinguibili l’una dall’altra un po’ come i titoli dei cartoni animati Mediaset, ti rechi sul sito del produttore e cerchi il classico sistemino di ricerca per caratteristiche.

Non c’√®.

C’√® per√≤ un magnifico comparatore di modelli a tecnologia avanzata (in Flash o in AJAX, non ho guardato), che ti permette di ottenere il dettaglio delle caratteristiche trascinando l’immaginina del cellulare in una casella. (Si sa, i cellulari si scelgono in base all’estetica – peccato peraltro che SonyEricsson adotti la politica della Fiat degli anni ’80, ossia tutti i modelli siano dei rettangoli squadrati e tagliati con l’accetta, rigorosamente uguali uno all’altro.)

Purtroppo, questo mostro tecnologico √® talmente pesante che, per realizzare i fantasmagorici effetti di cross-fading, drag & drop e ingrandimento interattivo, il mio portatile – che pure ha un anno d’et√† – comincia ad addormentarsi per venti secondi dopo qualsiasi azione, e mi costringe presto ad abbandonare l’idea, il sito e la marca di cellulari suddetta.

Certo, sul nuovo superfico portatile Apple da 4000 euro del marchettaro milanese che ha disegnato il sito, il tutto funziona sicuramente a meraviglia. Ma io vorrei che mi presentassero il suddetto marchettaro, in modo da impalarlo prima io, e poi consegnarlo al suo amministratore delegato insieme a un resoconto dettagliato delle vendite che gli ha fatto perdere.

divider

5 commenti a “Metti un sito”

  1. Nya:

    Concordo! E tu hai l’ADSL…figurati me con la 56k!

  2. BlindWolf:

    Quando vedo dei cazzabbuboli in flash penso che l’inventore del WWW per fortuna √® ancora vivo. Altrimenti si rivolterebbe nella tomba.

    Scherzi a parte, ho dovuto fare una parte di backoffice per un sito con il front in Flash e per debuggare ho dovuto bestemmiare in Klingon.
    Chiedere anche a chi si intende di web marketing che macello è un sito in flash: i motori di ricerca non trovano quasi niente da indicizzare e se uno sta cercando i tuoi prodotti o servizi con google si attacca al tram.

    Ma si sa, l’amministratore delegato non capisce una fava di web e vede che il sito in flash √® bello e fa fico ed √® contento.

    A questo punto non ci resta che chiamare Dogbert per esorcizzare i demoni della stupidità.

  3. andrew:

    Un sito in flash √® molto comodo, specie per i programmatori: anche una banale modifica la devi far fare a loro, che hanno “i tool di sviluppo”. Ad esempio, per far aggiungere la partita IVA al sito dell’azienda per cui lavoro abbiamo dovuto aprire una commessa con il “web designer”… Roba che con notepad facevo in 10 minuti…
    In compenso i meta per i motori di ricerca ce li ho messi io a manella, perch√© il “web designer” non ci aveva pensato…

  4. suonatoro:

    non ci sono portatili apple da 4000 euro.

  5. Attila:

    Ero uno dei tanti utenti Ericsson… fino all’A.D. 2000 quando ho comprato il mitico T28… il cellulare pi√Ļ di merda della storia del GSM…

    Da quel giorno in poi solo ed esclusivamente NOKIA…

    consiglio: non mollare Nokia, tutti quelli che conosco e che lo hanno fatto se ne sono molto pentiti…

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2019 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike