Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Mer 28 - 5:08
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
sabato 13 Novembre 2010, 12:07

La politica secondo un sindacalista FIOM del PD

Il forum dei tifosi del Toro √® omnicomprensivo: si parla di tutto e anche di politica. La sezione politica √® frequentata in buona parte da militanti del PD; e cos√¨ ieri mi sono trovato uno di questi, tesserato PD e sindacalista della FIOM-CGIL, che ha cos√¨ raccontato le dinamiche interne al suo sindacato, con cui hanno rovesciato il dominio della corrente pi√Ļ agguerrita – la Rete 28 Aprile – sostituendola con una maggioranza pi√Ļ disposta a scendere a patti con Bonanni & C.:

Ah, si √® liberato un posto nel direttivo regionale FIOM…Presto sar√≤ all’altezza della tua compagna :mrgreen:
Sono contento, sai quando fai una battaglia politica, come una partita a scacchi, e la vinci ?
Questi hanno chiesto posti, funzionari, posti in segreteria, bisognava piazzare pure la “protetta” di Giorgio Cremaschi proveniente da Roma… Noi siamo andati dal candidato segretario, e gli abbiamo detto:”Un posto in segreteria e un funzionario e chiudiamo l’accordo” “Un posto in segreteria” “Ok”
Poi abbiamo sparso la voce dell’accordo, 28 Aprile si sono incazzati e hanno abboccato, votando contro e tagliandosi le palle. Capolavoro. E sono contento perch√® ho avuto un ruolo di primo piano nell’architettura e nell’organizzazione. Sono contento.

Io non ci potevo credere: avrei capito se il sindacalista piddino avesse detto che loro non erano d’accordo con quelli l√† su questo e quest’altro punto, e allora sono andati dagli incerti e li hanno convinti con la forza delle loro argomentazioni a schierarsi con loro e a cambiare maggioranza… Invece ha detto che il motivo per cui la maggioranza √® passata dalla loro parte, in sostanza, √® che hanno chiesto solo una poltrona invece di molte! Non che la componente avversaria ragionasse diversamente, ma √® stata una gara al ribasso da vero sindacalista: vince chi chiede di meno a chi ha il potere in mano.

E il bello √® che tutto questo √® visto come una cosa normalissima, tanto √® vero che quando ho obiettato qualcosa mi hanno dato del “qualunquista” e della “sinistra che non vuole andare al governo e preferisce stare all’opposizione, perch√© cos√¨ non si occupano le poltrone e non ci si sporca le mani”… Al contrario, io nel Movimento sono tra quelli che il problema di come andare al governo per cambiare qualcosa se lo pongono; ma se la logica √® quella… no grazie!

divider

13 commenti a “La politica secondo un sindacalista FIOM del PD”

  1. alessandro:

    ciao vb , sono un ex forumista , una volta noto con il nick ”naso+/nasosilenzi”.
    forse ti ricordi di me , ci siamo incontrati/scontrati in un tuo vecchio 3d (seguito da un post anche nel tuo blog) chiamato ”sette falci per sette fratelli” (se non ricordo male) , altri tempi , massimo rispetto da ambo le parti .
    ti dico questo perche’ credo che oramai il forum , almeno dal punto di vista politico , sia morto e sepolto .
    morto perche’ i commenti ( e’ un pochino che non vengo … per la verita’ ) erano al ribasso , tesi solamente a screditare la controparte con il dileggio piu’ bieco;
    sepolto perche’ era (forse e’….) un quasi organo di partito , dove i soliti se la cantavano e suonavano a piacere.
    tornando nel merito… sfondi una porta aperta , il pd e parte della cgil ,nel nome del nuovismo , hanno svenduto tutto , nel ventennio del berlusconismo tutto ha un prezzo , anche loro .
    si sono inoltre adattati anche ai magheggi , tale e’ il comportamento del succitato sindacalista. (de che…..)
    per questo non credo che il post del democentrico meritasse tanta attenzione.
    tornando a noi , lo scontro del tempo che fu ha avuto il merito di farmi seguire il tuo blog ed i tuoi post , oltreche il movimento di grillo . sinceramente mi sembra di evidenziare forti limiti nel movimento 5 stelle , bravi nella critica ma poco propensi alle proposte , tranne quelle banali tipo la carta da girare ….
    comunque siete qualcosa di vivo , peccato il vostro isolazionismo.
    per ora da bravo compagno ti porgo i miei
    fraterni saluti
    alessandro

  2. soundgarden:

    Mi faccio identificare fin da subito come forumista di Forzatoro.net… ;-)
    Mi sembra veramente una mossa di cattivo gusto e di bassa lega spernacchiare le opinioni di un altro forumista sul tuo blog, permettimelo… vedo anch’io le difficolt√† e le contraddizioni del centrosinistra ma mi sembra chiaro che l’unica speranza di un sinistra di governo credibile sia Vendola e non certo dei qualunquisti come voi.

  3. ToroBiko:

    Ciao, ho saputo per caso che hai pubblicato parte (la parte divertente, quella dedicata alla bassa cucina, perch√® le idee camminano sulle gambe degli uomini…) del mio racconto sull’ elezione del segretario provinciale provinciale della FIOM di Bergamo. Farsi belli in assenza di contraddittorio non consente di dare lezioni di democrazia , lo sai , vero ? Nemmeno il copia-incolla ad arte…Sono sicuro che per completezza sei a disposizione per riportare sul tuo blog il resoconto delle 16 ore di dibattito congressuale, l’ esposizione delle diverse tesi ed idee, in presenza del segretario nazionale stesso della FIOM. Il profondo confronto sul ruolo stesso del sindacato, sul significato del conflitto come fine o come mezzo, con significative differenze di valutazione della situazione attuale, e delle politiche e delle strategie da adottare. Ma con un unico obiettivo: difendere e migliorare in concreto le condizioni di vita dei lavoratori. Attendo quindi l’ indicazione sulle modalit√† per mettere sul tuo blog i filmati dell’ evento, e i resoconti degli interventi fatti.
    Cordialmente

  4. OsvaldoSoriano:

    Vedo che quanto a malafede e scorrettezza non ti batte nessuno: è nel programma elettorale o è una tua dote naturale?

    Firmato: uno che non ha mai votato PD.

  5. vb:

    Io non vedo proprio alcuna malafede, mi sono limitato a riportare letteralmente il contenuto di un post fatto su un forum pubblico e leggibile a chiunque, e che avevo gi√† criticato in tale sede; non sono certo io che ho omesso di raccontare le sedici ore di dura riflessione politica, ma √® l’autore del post originario che ha riassunto la vicenda in quel modo, evidentemente ritenendo le sedici ore un fatto marginale (ma magari era solo l’euforia del momento).

    Detto questo, ovviamente ogni lettore pu√≤ valutare e farsi una opinione propria; siete liberi di postare qui sotto tutti i link a video e materiale che vi possano permettere di chiarire gli avvenimenti di quella riunione; io resto contento di essere riuscito ad evocare ben tre persone che difendono a spada tratta il PD, naturalmente senza votarlo… in un momento in cui nemmeno pi√Ļ i suoi elettori difendono il PD, √® un piccolo miracolo :-D

  6. OsvaldoSoriano:

    Caro il mio Vittorio,
    1. il post che hai trascritto non √® pubblico perch√® l’accesso al forum √® regolamentato;
    2. la netiquette esige che in casi come questi ci si doti come minimo – al di l√† del buon gusto, sconosciuto da queste parti – dell’autorizzazione dell’interessato;
    3. fai confusione tra Fiom e PD;
    4. non vedo sopra una sola voce in difesa del Partito Democratico.

    Capisco che vi piaccia fare le vittime, e passi.
    Che vi piaccia manipolare rozzamente i documenti, e passi.
    Ma che un candidato sindaco non conosca le regole base della normale convivenza e soprattutto la differenza tra Fiom e PD mi sembra un pelino garve.

  7. D# AKA BlindWolf:

    @OsvaldoSoriano:

    “1. il post che hai trascritto non √® pubblico perch√® l‚Äôaccesso al forum √® regolamentato”: l’accesso √® regolamentato ma la visibilit√† dei post √® pubblica. Tant’√® che Vittorio ha linkato il post “incriminato” (cos√¨ chiunque pu√≤ leggerlo con i propri occhi, anche io che non sono iscritto a tale forum). Chiunque avrebbe potuto leggerlo usando un motore di ricerca.

    2. la netiquette esige che in casi come questi ci si doti come minimo Рal di là del buon gusto, sconosciuto da queste parti Рdell’autorizzazione dell’interessato: si trattasse di una comunicazione privata, concorderei su tutta la linea. Ma qui si tratta di un post leggibile anche in Cina.

    @torobiko:
    come puoi notare in calce alla pagina c’√® una textarea dove possiamo sfogarci con il contraddittorio (anzi, lo stiamo facendo), dopo che il diretto interessato comunque si √® messo a discutere anche sul forum. E non √® che questo blog √® nascosto in un ex gabinetto chiuso a chiave recante sulla porta il cartello “attenti al leopardo”… √® linkato sotto ad ogni post di Vittorio su ForzaToro.net!

  8. ToroBiko:

    Ritengo che il titolare di questo blog sia ossessionato dal PD, se continua a nominarlo al riguardo di una questione sindacale importante, come il ruolo della FIOM e del suo rapporto con la CGIL nell’ attuale contesto di relazioni sindacali. Ci sarebbe da sorridere, se non fosse che la superficialit√† con cui vengono trattate certe posizioni (“…maggioranza disposta a scendere a patti con Bonanni & C…”) denota ignoranza in materia, o , ancora peggio, evidente malafede. Temo che della vera questione, l’ attuale gestione delle relazioni industriali in Italia, della democrazia sindacale, della rappresentanza, gli interessi gran poco. Lascio a chi legge la considerazione sul fatto che vengano estrapolate affermazioni da un contesto molto pi√Ļ ampio e articolato, e riportate a proprio uso e consumo, senza nemmeno avvisarne l’ autore.
    A disposizione per qualsiasi tipo di confronto pubblico su qualsiasi argomento.

  9. mapensa:

    ma se l’autore vuole essere avvisato di ogni uso che si fa di una sua opinione scritta su un forum leggibile da chiunque, perch√® scrive?
    perchè non ha mandato un messaggio privato, una mail, una lettera cartacea? perchè invece ha usato un forum accessibile al pubblico?

    Dal momento che le opinioni sono espresse in questo modo su Internet esse non appartengono pi√Ļ all’autore, ma alla Rete e ne subiscono l’effetto di amplificazione. Una volta avrebbero detto: √® la stampa, bellezza”, oggi questo concetto viene adeguato allo strumento. Non capire ci√≤ significa non aver chiaro cosa sia Internet e come funziona.

    Relativamente all’oggetto del post incriminato, ancora non ci si rende conto che i sindacati tradizionali, i partiti tradizionali e analoghe figure si stanno agitando come dinosauri alla vigilia dell’estinzione, cio√® non sono in grado di reagire al mutare della societ√†, inoltre difendono in modo conservatore posizioni di rendita acquisita, senza realizzare che la figura del lavoratore dipendente tradizionale (operaio, impiegato, quadro, etc) √® in via di sparizione.

    Non riescono a proporre soluzioni concrete ad esempio al cannibalismo previdenziale che le generazioni dei nonni e dei genitori stanno facendo sul futuro dei giovani.

    Bisogna cambiare, altrimenti si è destinati alla sconfitta definitiva.

  10. OsvaldoSoriano:

    E’ vero, faccio ammenda, il candidato sindaco VB non ha violato la netiquette ma solo offeso buon gusto e buon senso (oltre che l’intelligenza dei suoi potenziali elettori e masochisti lettori).

    Vuol dire che dal forum da cui lui ha attinto e manipolato il post saranno attinti e manipolati i suoi interventi per poi essere dati in pasto all’opinione pubblica ed ai suoi accaniti lettori.

    Sono sicuro che ne saranno entusiasti.

  11. ToroBiko:

    @mapensa: vedi , caro Mapensa, io credo che la comunicazione sia qualcosa di pi√Ļ complesso di uno slogan o una frase ad effetto buttata l√¨. Per cui vada maneggiata con cura. Ho usato un forum , in cui ho espresso ed esprimo le mie idee che vanno inquadrate in quel contesto, e, se sviluppo un ragionamento, chiedo di essere rispettato, intervenendo nella discussione e dandomi la possibilit√† di rispondere nel merito. Non puoi cavartela dando la colpa al manipolato, ingenuo, perch√® se scrive qualcosa, arriva il fan di Grillo che la estrapola e la rielabora…
    Il fan di Grillo doveva proseguire il confronto in quell’ ambito. Magari sono un ingenuo , o sono datato, per cui il confronto di idee avviene ora tra frasi rubate a microfoni spenti o ritagliate dai forum altrui, e io non me n’ero accorto fino ad oggi.
    Internet funziona come noi vogliamo che funzioni: pu√≤ anche essere emotivit√† allo stato brado, e migliaia di post immediati con la descrizione delle torture per Michele Misseri…Non nascondiamoci dietro lo strumento.

    Sulla riflessione sul ruolo del sindacato, sono d’ accordo con te, ma non credo sia questa la sede pi√Ļ appropriata per sviluppare la riflessione; se lo si fosse voluto fare, sarebbero stati diversi forme e contenuti dell’ intervento del titolare del blog.

  12. mapensa:

    veramente risulta che il “fan di grillo” questo abbia fatto, cio√® risposto in quel contesto alle tue osservazioni, poi c’√® l’elemento in pi√Ļ, cio√® internet, che nulla ha a che vedere con “frasi rubate o microfoni spenti” o con un copiaincolla da un forum perch√® il tuo intervento (se ci√≤ non ti piace autocancellati e non usare pi√Ļ internet) si pu√≤ vedere tanto da torino come in cina o negli stati uniti senza rubare niente a nessuno.
    nascondersi dietro lo strumento? io lo chiamo libert√† di manifestare il proprio pensiero, in questo post tu sei stato il pretesto per delle riflessioni del “fan di grillo”? dobbiamo dolerci di questo? direi di no, secondo me si tratta di un fatto positivo, arrabbiati di meno e ragioniamo sopra il tuo pensiero. Poi non attribuire al titolare del blog il mio ragionamento sul sindacato, io credo che questa invece sia una sede appropriata perch√® pubblica, aperta alla discussione e alla critica, come molte volte √® successo tra i lettori di questo blog. Se non ci credi,hai quali esempi quattro anni di discussioni pregresse.

    per quanto riguarda invece l’attingere e manipolare gli interventi: come scritto pi√Ļ sopra ciascuno potr√† valutare.

  13. Andrew:

    @OsvaldoSoriano:
    4. non vedo sopra una sola voce in difesa del Partito Democratico.
    E’ evidente che se nessuno difende il Partito Democratico, i casi sono due:
    1) non è necessario intervenire in sua difesa
    2) chi vuole intervenire in sua difesa, non è interessato alla cosa.

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2022 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike