Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Sab 24 - 19:40
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
sabato 8 Luglio 2006, 12:39

Il peso del gas

Poco fa, subito prima di andare a farmi un giro solitario nella mia casa in montagna, sono andato a fare la spesa al Lidl, e poi sono ripassato un attimo da casa per posare un po’ di roba.

Percorrendo la strada con una cassa d’acqua gasata in una mano e una cassa di Freeway Cola Light nell’altra, mi sono stupito: anche se dal lato dell’acqua avevo anche un paio di sacchetti, il lato della cola sembrava molto più pesante… ma proprio di netto.

Arrivato a casa, quindi, ho pesato le due casse (sei bottiglie da 1,5 litri l’una, impacchettate al risparmio nel cellophane più leggero che c’è: siamo pur sempre al Lidl). Quella d’acqua, come prevedibile, pesava poco più di nove chili; quella di cola, invece, pesava quasi tredici chilogrammi!

Ora, mi sono chiesto che cosa possa essere a determinare la differenza di peso, che peraltro non mi sembrava di aver mai notato in passato. Le bottiglie in sè sembrano sostanzialmente uguali, e del resto mezzo chilo in più a bottiglia si noterebbe subito. Il livello di riempimento pure; l’involucro di cellophane non sembra significativamente diverso. E allora, escludendo che ci sia un tondino di ferro o un topo morto in una delle bottiglie di cola (cosa che comunque verificherò man mano che le bevo), che cosa potrà essere? Non è che hanno esagerato ad aggiungere gas alla mia cola?

Qualsiasi suggerimento o buona idea è il benvenuto: domani pomeriggio, al ritorno, voglio trovare il problema risolto!

divider

5 commenti a “Il peso del gas”

  1. Bosk:

    Gas… e se fosse lo sciroppo per fare la cola ? :)

    In fin dei conti la cola e’ acqua + qualcos’altro. Sicuramente la cola ha un peso specifico piu’ alto dell’acqua.

  2. .mau.:

    hai presente quanto gas ci vorrebbe per fare mezzo chilo?

    D’altra parte, la bottiglia della cola dovrebbe essere più spessa di quella dell’acqua, e inoltre il peso specifico dovrebbe essere maggiore.

  3. bruno:

    Sarà lo zucchero caramelloso dentro le bottiglie di coca…

  4. vb:

    Ho verificato che una singola bottiglia pesa effettivamente un po’ più di due chili. Dato che è una cola light (senza calorie), come fanno a produrre mezzo chilo di massa dolciastra e sciropposa senza che abbia calorie?

  5. enrico:

    prova a pesare le bottiglie vuote!

    Le bibite gassate hanno piu’ plastica dell’acqua per questioni di pressione… la cosa e’ anche peggiore con le bibite light che, almeno nel caso della volgare coca-cola, sono molto piu’ gassate della controparte zuccherosa :p

    Fai conto che in acquariofilia “fatta in casa” capita di realizzare con poca spesa un piccolo impianto che produca anidride carbonica (aumenta la crescita delle piante in un acquario di acqua dolce) dalla fermentazione di acqua e zucchero con del lievito di birra… Il miscuglio viene messo in un bottiglione attaccato ad un diffusore sott’acqua attraverso un tubicino e nell’impianto (per cosi’ dire) si sviluppa una pressione piuttosto alta… Non per nulla si consiglia di usare per questo lavoro le bottiglie di coca light :p

    vb, ma te anni fa ti occupavi del progetto prometeo?

    saluti

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2020 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike