Sky
Vittorio vb Bertola
Wandering on the Web since 1995

Sat 25 - 3:11
Hello, unidentified human being!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
about me
about me
site help
site help
site news
site news
license
license
contact me
contact me
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
old blogs
old blogs
personal
documents
documents
photos
photos
videos
videos
music
music
activities
net governance
net governance
town council
town council
software
software
help
howto
howto
internet faq
internet faq
usenet & faqs
usenet & faqs
stuff
piemonteis
piemonteis
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
ancient software
ancient software
biz
consultancy
consultancy
talks
talks
job placement
job placement
business angel
business angel
sites & software
sites & software
admin
login
login
your vb
your vb
register
register
martedì 11 Luglio 2006, 23:20

Punti, pollici, pixel

Oggi ho comprato un timbro online (s√¨, lo Stato Italiano richiede ancora ad ogni azienda, non importa quanto piccola, di avere un timbro, per poter inviare domande di vario genere). Bene, mi hanno chiesto di inviare l’immagine da imprimere sul timbro, e hanno specificato che i caratteri dovevano essere alti almeno “6 pt”. E qui sono andato in crisi… quanto sono 6 pt?

Alla fine, con un po’ di ricerca, credo di aver scoperto che 1 pt (punto) √® equivalente alla dimensione dei pixel di un monitor a 72 dpi (pixel per pollice); si tratta quindi in realt√† di una misura di lunghezza reale, pari a 1/72 di pollice, ossia circa 0,35 millimetri.

Quindi, per convertirla in pixel – che √® una unit√† di lunghezza virtuale, relativa all’immagine digitale – √® necessario passare attraverso la risoluzione dell’immagine, ossia i dpi; in una immagine a 72 dpi, 1 pt = 1 pixel, ma in una immagine a 600 dpi, ad esempio, 1 pt = 600/72 = 8,33 pixel. Nella mia immagine a 1200 dpi, quindi, 6 pt = 6*1200/72 = 100 pixel.

Per√≤ non c’√® per caso qualche grafico in ascolto, che pu√≤ confermarmi che ho capito bene come funziona?

divider

3 commenti a “Punti, pollici, pixel”

  1. Nick:

    Confermo! ;-)
    Dpi √® infatti l’acronimo di “dots per inch” ovvero “punti per pollice”. Anche se l’inglese √® pi√Ļ ricco di vocaboli dell’italiano e differenzia tra “dots” e “points” in questo caso sono “sostanzialmente” equivalenti.
    Per essere proprio, proprio pignoli non sono “esattamente” equivalenti, in quanto il “point” (che in italiano si traduce correttamente con “corpo” ed √® un’unit√† di misura tipografica come il cicero o la pica) corrisponde a 0,3514598 millimetri mentre il 72mo di pollice sono 0,3527777778 millimetri.

  2. fmf:

    Ma soprattutto, dove si compra un timbro online?

  3. miss-take:

    La certezza matematica, comunque, per un prodotto destinato ad andare in stampa / tipografia ce l’avrai solo usando programmi specifici che parlano “nativamente” in punti.
    Per disegnare un timbro userei illustrator, con le misure tipografiche ben impostate.

 
Creative Commons License
This site (C) 1995-2024 by Vittorio Bertola - Privacy and cookies information
Some rights reserved according to the Creative Commons Attribution - Non Commercial - Sharealike license
Attribution Noncommercial Sharealike