Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Sab 18 - 18:20
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
mercoledì 12 Marzo 2008, 18:24

Un cielo su Torino

Oggi √® una giornata bellissima, con un cielo terso spazzato dal vento, una luce abbagliante e le montagne sullo sfondo, immerse per√≤ in nuvole lontane. E’ in queste situazioni che a Torino si respira il gelo che scende dalle Alpi, e si vive una strana contraddizione tra il sole che splende e l’odore di freddo che incombe. Anche se c’erano venti gradi, erano venti gradi freddi: come a suggerire che s√¨, oggi fa caldo, ma domani torner√† la coda dell’inverno.

Dal balcone di casa mia si vede tutto insieme: la città che prosegue ordinatamente e a lungo, ma che finisce per sbattere contro la corona insormontabile delle montagne.

DSC02427.JPG

E’ dalle montagne che il freddo si dilata in spire invisibili, e nasconde gi√† il sole. Cosa ci sia dietro la coltre nuvolosa, non √® certo: potrebbe esserci la Valle di Susa, ma anche la Nuova Zelanda o l’intera Terra di Mezzo.

E’ per questo che Torino, apparentemente chiara e di immediata comprensione, nasconde in realt√† ogni genere di magia: perch√© √® proprio quando la figura √® semplice, come un cerchio su un piano cartesiano, che pu√≤ nascondere le maggiori complessit√†.

divider

4 commenti a “Un cielo su Torino”

  1. D# AKA BlindWolf:

    Qui a La Barca il vento è tiepido (o è una mia impressione?).

    Comunque una delle cose che apprezzo di pi√Ļ di Torino rispetto al mio paesello nat√¨o √® che sotto la Mole il vento sa di montagna.

  2. paolo:

    Mi piacciono le montagne di Torino.

    Sospetto anche che si debba loro un ringraziamento per averci evitato localmente l’ insorgere di mascelloni volitivi. Qui non basta salire su uno sgabello o affacciarsi ad un balcone per sembrare grandi.
    Se lo fate sembrate ridicoli.

    Non sara’ sufficiente, pero’ aiuta.

  3. Mir:

    Si’, e’ vero: qui non basta il fumo ci vuole anche una buona dose di arrosto.
    Questo e’ rassicurante, per dirla con le parole di un libro di Messori/Cazzullo proprio su Torino : “Senza l’Italia, Torino sarebbe stata pressapoco la stessa, ma senza Torino l’Italia sarebbe stata molto diversa”.
    Ed e’ proprio cosi’: nel bene e nel male questa citta’ vive di vita propria.

  4. vb:

    Onestamente penso che, al giorno d’oggi, Torino senza l’Italia vivrebbe decisamente meglio. Ma senza nessuna pretesa di superiorit√†; semplicemente perch√© le nostre amministrazioni locali, con tutte le pecche e i circoli chiusi che spesso contesto, sono sempre parecchio pi√Ļ efficienti di quelle nazionali, di qualsiasi colore esse siano; n√® potrebbe essere diversamente, nell’era del “glocal”.

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2021 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike