Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Dom 21 - 4:37
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione

Archivio per il giorno 9 Ottobre 2009


venerdì 9 Ottobre 2009, 20:33

A lavorare

Stamattina, mentre facevo colazione, ho acceso il televisore per sentire le ultime novità e sono capitato su RaiNews24, il canale di notizie della Rai. Oltre al presentatore della rassegna stampa, c’era in studio un commentatore di lusso:

DSC05993s.JPG

…la nostra deputata di casa Livia Turco, già bella in piedi e arzilla alle otto e mezza del mattino, pronta a svolgere il proprio duro lavoro di rappresentante del PDmenoL in televisione.

Che male c’è, direte voi? Beh, è la stessa Livia Turco che una settimana fa, non andando a lavorare il giorno in cui si doveva votare in Parlamento lo scudo fiscale, ne ha bellamente permesso l’approvazione.

Evidentemente, è tutta questione di priorità.

[tags]parlamento, scudo fiscale, livia turco, pd, assenze, deputati, televisione[/tags]

divider
venerdì 9 Ottobre 2009, 11:52

Come buttare nel cesso 115 anni di prestigio

È molto comune, specialmente da noi, inventarsi il premio alla rovescia: l’Ateneo tal dei tali, magari non particolarmente noto per il suo livello scientifico, o il Comune di Piripacchio, che nessuno sa dove stia, chiama uno dei più famosi personaggi di un dato settore e gli concede la laurea honoris causa o lo nomina assessore; ma il vero scopo è fare un bel comunicato stampa sfruttando la fama del personaggio per promuovere l’ente premiante. Alle volte si tratta di personaggi effettivamente di livello, altre volte basta che siano famosi – e giù lauree e premi a Rossi Valentino e Rossi Vasco.

E’ triste vedere come a questa logica si sia ridotto pure il premio Nobel: perché stimo moltissimo Obama e sono sicuro che farà grandi cose per il mondo, ma al momento non è che possa vantare granché nel suo curriculum (anzi, molti dei liberal americani cominciano già ad essere delusi per le sue pronte marce indietro rispetto all’avvenirismo del suo programma elettorale). L’importante dunque non era premiare il migliore, ma finire sulle prime pagine dei giornali grazie alla notorietà del premiato, come un qualsiasi premio di terza categoria; con ciò assumendo che il prestigio del premio Nobel, già un po’ vacillante in un’epoca dove il massimo della stima collettiva è raccolto non dai luminari ma dai campioni dello sport e della musica, sia definitivamente finito giù per il cesso.

Che poi, se il senso era premiare la scelta di un nero alla Casa Bianca, il premio avrebbero dovuto darlo agli elettori americani…

[tags]nobel, premio, obama, pubblicità, prestigio[/tags]

divider
 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2024 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike