Sky
Vittorio vb Bertola
Affacciato sul Web dal 1995

Dom 22 - 12:19
Ciao, essere umano non identificato!
Italiano English Piemonteis
home
home
home
chi sono
chi sono
guida al sito
guida al sito
novità nel sito
novità nel sito
licenza
licenza
contattami
contattami
blog
near a tree [it]
near a tree [it]
vecchi blog
vecchi blog
personale
documenti
documenti
foto
foto
video
video
musica
musica
attività
net governance
net governance
cons. comunale
cons. comunale
software
software
aiuto
howto
howto
guida a internet
guida a internet
usenet e faq
usenet e faq
il resto
il piemontese
il piemontese
conan
conan
mononoke hime
mononoke hime
software antico
software antico
lavoro
consulenze
consulenze
conferenze
conferenze
job placement
job placement
business angel
business angel
siti e software
siti e software
admin
login
login
your vb
your vb
registrazione
registrazione
mercoledì 11 Marzo 2009, 12:46

Treni tedeschi

Non vorrei essermela persa per sbaglio, ma non ho visto alcun giornale cittadino annunciare la vera notizia torinese della settimana, e cioè questa. Per chi non legge il tedesco, si tratta di un bando d’appalto pubblicato da Deutsche Bahn per l’acquisto di circa 80 automotrici da dedicare a nuovi servizi in der Region Piemont (Italien)”.

Come forse sapete, infatti, in Italia per le ferrovie c’è la concorrenza (ah ah ah), al fine della quale è stata realizzata la separazione tra Rete Ferroviaria Italiana, che gestisce i binari, e Trenitalia, che (in teoria) è solo una delle aziende che acquistano da RFI la possibilità di usarli. Infatti, la Regione Piemonte si accinge a fare una gara per assegnare a chiunque sia interessato la gestione dei servizi regionali, che essa sussidierà amorevolmente cercando di spendere il meno possibile, a costo di impaccare i pendolari come sardine.

Si dice che la gara non sarà unica per tutta la regione, ma sarà spezzata in alcuni lotti, tutto ciò per permettere a qualche azienda più piccolina (vedi GTT) di ottenerne almeno uno: vorrete mica sostituire le splendide littorine anni ’30 che sfrecciano ogni mezz’ora a cinquanta all’ora tra Torino Dora e l’aeroporto di Caselle? Comunque, il bando di cui sopra segnala che Deutsche Bahn intende partecipare alla gara: e, se i nostri politici non faranno il solito sbarramento per far vincere gli amici degli amici, tra pochi anni potremmo avere un servizio tedesco su molte tratte regionali, e magari anche sulla Torino-Milano “storica”.

Nell’attesa, vi raccomando di dedicare cinque minuti ad ascoltare qui sotto gli avvisi di Trenitalia registrati dai pendolari della linea Cassino-Roma: ne vale la pena.

divider

Comments are closed.

 
Creative Commons License
Questo sito è (C) 1995-2019 di Vittorio Bertola - Informativa privacy e cookie
Alcuni diritti riservati secondo la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo
Attribution Noncommercial Sharealike